Poesia #1

Ciao a tutti oggi condivido con voi una poesia tratta dal libro Poesie d’amore di Hermann Hesse


Poiché ti amo (1898)

Poiché ti amo, sono venuto nella notte

a te, così impetuoso e bisbigliante,

e perché tu non mi possa scordare

l’anima tua ho voluto rubare.

Ora è con me – del tutto mi appartiene

nel bene e anche nel male;

dal mio impetuoso e ardente amore

nessun angelo ti potrà salvare.

Annunci

Pelle del viso sempre al top

Ciao a tutti oggi parliamo di tutti quei passaggi di Skincare e qualche consiglio per avete una pelle del viso al top.

Spesso per pigrizia trascuriamo il nostro corpo e la nostra pelle, ma dobbiamo ricordarci che il viso è il nostro biglietto da visita quindi cerchiamo di curarlo al meglio in modo che sia sempre sana e luminosa.

Inizierei da un passaggio molto importante lo struccaggio. Alla maggior parte di noi piace truccarsi perché ci vediamo belle e in ordine, ma una volta finita la giornata, che barba struccarsi, invece no, è importantissimo per la nostra pelle. Esistono varie tipologie di struccanti come l’acqua micellare, struccanti bifasici (composti da acqua e oli) latte detergente ed ognuno di noi può scegliere quello con cui si trova meglio in base alla propria tipologia di pelle.

Una volta struccati, il secondo passaggio è la detergenza del viso e anche in questo caso esistono diversi prodotti come il latte detergente, detergenti in mousse (molto delicati) e detergenti in gel.

Subito dopo vi consiglio di utilizzare il tonico, che aiuta a lenire e aiuta a pulire ancora più in profondità la pelle eliminando i residui di impurità come sebo, trucco e cellule morte.

Un passaggio che consiglio una volta alla settimana o al bisogno è lo scub al viso per eliminare tutte le impurità. Un’altra cosa che posso consigliare una/due volte a settimana sono le maschere viso, in commercio ne esistono tantissime di varie tipologie ( e devo confessare essere una mia grande passione) esistono maschere in tessuto, in monodose e in full size. Ci sono maschere per le varie esigenze, quindi per idratare, purificare, nutrire, illuminare.. E così via.

Un passaggio quotidiano, che io ho scoperto da poco il siero (https://elielesuepassioni.wordpress.com/2018/10/30/eli-e-la-sua-nuova-passione/) che aiuta a dare una prima idratazione alla pelle, subito dopo si applica la crema viso nella giusta quantità in modo che la pelle la assorba completamente.

Ricordiamo di prenderci cura anche del collo e del décolleté in modo da evitare rughe in queste zone. Bisogna curare anche le labbra perché il rossetto va applicato su una bocca morbida e ben curata. Per mantenere un buon livello di idratazione bisogna bere molto ma si possono usare anche prodotti jolly come un balsamo in stick che, con burri, oli vegetali, glicerina e vitamine aiutano ad ammorbidire, a trattenere l’acqua e a formare un sottile film protettivo; in più periodicamente si può fare una maschera specifica preceduta da un gommage per eliminare screpolate e pellicine.

Qualche consiglio:

  • Per macchie e rughe utilizzare prodotti a base di olio di carota per stimolare il rinnovamento cellulare aiutando a migliorare l’elasticità della pelle.
  • Utilizzare l’olio di Rosa canina per idratare.
  • Un bicchiere di vino rosso funge da antiage naturale perché contiene risveratrolo un potente antinfiammatorio e antiossidante quindi perfetto per mantenere la nostra pelle luminosa e sana.

Questi per me sono i passaggi più importanti, se avete consigli vi aspetto nei commenti.

Un bacio

Tea e tisane ottobre 2018

Ciao a tutti oggi parliamo delle tisane che ho bevuto ad Ottobre e vi ricordo che questo articolo è in collaborazione con Rossana https://ilblogdiclaramargaret.wordpress.com/ e Sary

Questo mese sono davvero tante quindi mettetevi comodi ed iniziamo.

A me piace bere le tisane il pomeriggio o durante la serata prima di andare a dormire.

Iniziamo:

-Pukka, chamomile vanilla e Manuka honey: miscela biologica di fiori di camomilla (68%), finocchio semi, liquirizia radice, miele di Manuka aroma (3,5%), aroma di vaniglia (3%), vaniglia baccello (1%). Ha un sapore molto delicato adatta come tisana pre-sonno e come potete vedere io la sto gradendo molto infatti ne ho bevuti quattro filtri.

Sempre di Pukka ho bevuto la tisana Armour, composta da camomilla, lime, sambuco, calendula, radice di liquirizia, rosa fiore e lavanda. Ha un sapore fiorito ma molto delicato, mi piace. Three licorice, alle tre liquirizie del Kazakhstan, Pakistan ed Egitto. Questa ve l’ho presentata diverse volte, mi piace molto, ha un sapore di liquirizia intenso infatti la preferisco bere nel pomeriggio. L’ultima tisana di Pukka che ho bevuto questo mese è la Detox composta da anice, finocchio, cardamomo, radice di liquirizia, semi di coriandolo e semi di sedano; non so perché ma questa non mi convince non posso dire che non mi piaccia però sicuramente ho preferito le altre.

Ho bevuto il Agrumence tea che fa parte della Classic Tea Collection di Twinings, al profumo di agrumi, che, se in un precedente articolo dicevo che non mi ha convinto perché era troppo forte il sapore del tè, ora dico proprio che non mi è piaciuto perché aveva un retrogusto di medicina.

Una conferma é la tisana alla liquirizia di Valverbe,una tisana bio senza glutine, mi piace sempre molto e come vi ho già detto il sapore finale è quello di radice di liquirizia.

Poi questo mese ho provato diversi filtri della Yogi Tea, sono tutti infusi ayurvedici di erbe e spezie, quello che ho preferito è stato Thoat Comfort che secondo me sa di finocchio e liquirizia. Una novità (per me) che ho apprezzato molto è stato il tè bianco con aloe vera, purtroppo ho solo questo filtro, perché mi è stato regalato ma potrei comprare la confezione, ha un gusto molto delicato. Poi ho bevuto la tisana della felicità, ha un sapore troppo speziato per me.

L’ultima tisana di questo mese mi è stata regalata da Rossana ed è Strawberry e Lime di London fruit & herb mi ha regalato diversi filtri di vari gusti e questo è il primo che provo, sono molto curiosa perché non ha mai provato nulla di questa marca. Questa mi è piaciuta ma si sentiva molto più la fragola.

Questo è tutto per questo mese, andate a vedere cosa hanno bevuto di buono Rossana e Sary.

Mi vorrei regalare un calendario dell’avvento di tisane, voi ne avete da consigliare? Vi aspetto nei commenti.

Un bacio

Project five book

Ciao a tutti, oggi vi propongo una nuova iniziativa a tema libri.

Ho visto spesso in giro il “Project ten book” che consiste nel leggere dieci libri selezionati prima di comprarne altri, un’iniziativa perfetta per chi come me, fa parte della categoria di lettori a cui piace accumulare i libri.

Io ho decido di riadattare il numero dei libri a cinque cosi sono sicura di poter portare a termine il progetto. Quindi dovrò leggere cinque libri prima di comprarne uno nuovo.

Leggere cinque libri non è difficile, perché di solito è la mia media mensile, ora, io ne ho selezionati cinque che vorrei leggere però non è detto che qualcuno verrà cambiato.

Quelli selezionati sono:

Attualmente in lettura ho Parlarne tra amici e Poesie d’amore.

Vorrei proprio riuscire a smaltire un po’ di libri che ho ancora da leggere in libreria anche perché si avvicina il natale e sicuramente qualche nuovo titolo entrerà in famiglia.

Voi che tipo di lettori siete? Accumulate anche voi i libri da leggere?

Un bacio.

Eli e la sua nuova passione

Ciao a tutti, oggi parliamo della mia nuova passione: IL SIERO VISO

Il siero viso è un passaggio di skincare che ho incominciato a fare quest’estate perché la crema viso era troppo pesante dato il caldo e allora utilizzavo il siero da solo.

Con il calare delle temperature sono tornata alla mia solita routine viso, quindi con la crema, ma continuo con l’applicazione del siero.

Avendone provati ancora pochi non posso dire qual’è il mio preferito però ho notato che mi piace di più un siero più acquoso rispetto uno cremoso.

Al momento ne possiedo quattro, vorrei non accumulare troppi perché la #20eurochallenge è sempre in atto.

Questi sono quelli che possiedo:

I due di Bioearth sono ancora intatti e sono il siero ad effetto filler il siero illuminante e antiossidante entrambe centificati AIAB e vegan li ho comprati al Sana e non vedo l’ora di provarli.

Quelli in uso sono il booster illuminante alla vitamina c di Sephora 3 il siero all’aloe vera di Equilibra.

La mia pelle apprezza questo passaggio di Skincare in più, la vedo più nutrita e luminosa.

Più avanti vi farò delle recensioni complete.

Voi usate il siero viso? Ne avete da consigliarne?

Un bacio.

Minimalismo? Sfida accettata

Ciao a tutti, qualche giorno fa navigavo un po’ per internet ed ho trovato un’idea che mi ha entusiasmato e che ho pensato di condividere con voi.

Una sfida sul minimalismo, 30 giorni di minimalismo.

Mi piacerebbe smettere di fare acquisti impulsivi e liberarmi di un po’ di cose inutili, perché diciamocelo tutti abbiamo un sacco di cose che teniamo in casa perché “non si sa mai..”

Premetto che io sono tutt’altro che minimalista ma è un argomento che mi sta incuriosendo molto in questo periodo e mi sto anche rendendo conto delle tante cose che possiedo, forse troppe.

Quindi in cosa consiste questa sfida:

Si inizia il primo del mese e ogni giorno ci si libera di un numero di oggetti pari al numero del giorno (fino al 30). Ovviamente gli oggetti non devono essere per forza buttati ma si possono vendere o regalare.

Io inizierò il primo di novembre e cercherò di portare avanti questa sfida fino a fine mese. Vedremo se sarà un successo, vi aggiornerò a fine novembre.

Voi ne avete mai sentito parlare di questa prova? L’avete mai fatta?

Un bacio

I libri che ho trovato al mercatino dell’usato

Ciao a tutti, oggi parliamo di libri, a nello specifico i libri che ho comprato negli ultimi due giri che ho fatto ad inizio mese al mercatino dell’usato.

Nel primo giro ho trovato e preso al volo La vegetariana di Han Kang un edizione Adelphi che puntavo davvero da un bel po’ e che non sono riuscita a comprare con gli sconti che ha fatto la casa editrice perché ho dato precedenza ad altri libri. Il costo di copertina è di 18,00€ ma io l’ho pagato meno della metà, perché è venuto a costare 6,20€ capite bene la fortuna che ho avuto e non potevo lasciarlo li. Il libro è in perfette condizioni.

Nel secondo giro ho comprato un libro e ben tre fumetti, infatti ho trovato Il libro di Julian di R.J. Palacio edito Giunti ( il seguito di Wonder, che ho amato, sia libro che film) con un prezzo di copertina di 7.90€ ed io l’ho pagato 3,90€

Infine ho comportato tre fumetti di Witch alle origini della magia editi Mondadori, trovarli li è stato come tornare indietro nel tempo e per 2€ a volume li ho voluti prendere tutti e tre.

Sono molto soddisfatta dei miei acquisti, conoscete o avete letto qualcuno di questi libri? Vi aspetto nei commenti

Un bacio