Ombretti del periodo!

Ciao a tutti, oggi torna un articolo in collaborazione con Rossana del blog https://ilblogdiclaramargaret.wordpress.com/ oggi vi mostriamo gli ombretti più utilizzati del periodo.

La palette in questione è la the blushed nudes di Maybelline, è una palette che ho da circa due anni, mi piace molto è sui toni del rosa e del nude. Vorrei portare a termine questa palette, fortunatamente i colori sono abbastanza polverosi quindi si bucano in poco tempo. Hanno un’ottima scrivenza e si fissano per tutto il giorno.

Gli altri due ombretti in foto sono i long lasting eyeshadow stick di Kiko nella colorazione 55 un vero e proprio oro e nella colorazione 47 un rosa-nude perlato che sto amando in modo particolare. È una tipologia di prodotto che ho scoperto da poco ma che sto preferendo tutti i giorni in cui mi trucco.

Voi conoscete questi prodotti?

Un bacio

5 idee regalo sotto i 10 Euro

Ciao a tutti oggi vi propongo insieme a Rossana https://ilblogdiclaramargaret.wordpress.com/ una piccola guida ai regali, sono delle semplici idee regalo sotto i 10€

Quindi ecco le miei 5 idee:

La prima idea è un kit mani di Balea quindi marca che troviamo al Dm che contiene un peeling mani ed una crema mano ed unghie al cocco al costo di 4,95€ un pensierino davvero carino da fare ad un’amica o ad una nipote.

Seconda idea regalo si tratta di questo kit di La saponaria, costo di 9,30€ questo kit contiene una crema mani ed una saponetta alla rosa e karite. Questo regalo è ottimo per chi è attento all’ ecosostenibilita in quanto il packaging della crema mani è un latta e quello della saponetta è in cartone quindi non contiene plastica, inoltre La Saponaria è un bran made in Italy e biologico.

Per la terza idea regalo non potevo non citarvi questo bellissimo cofanetto di Yves Rocher come voi ormai sapete io sono consulente ma devo dire che questi kit sono davvero carini. In particolare questa linea su chiama “mele d’inverno ed ha un prezzo di 9,95€ e all’interno troviamo 4 prodotti, ovvero: un balsamo labbra, una crema mani da 30ml, un bagno doccia da 50ml e un gommage corpo da 30ml.

Come quarta proposta vi mostro questo kit di Benecos al cacao che potete trovare su Eccoverde al costo di 9,99€ contiene un gel doccia, una crema mani ed un burro labbra.

Ultima proposta. Questo set di due burri labbra di Bottega Verde dei due delle linee natalizie. Questo pack è molto carino perché si perché si potrebbe appendere anche all’albero. Questo kit ha un costo di 6,99€ sul sito online, non so se il prezzo varia in negozio.

Queste sono le mie 5 proposte, spero di avervi dato qualche suggerimento low cost, ora vado a vedere le proposte di Rossana.

Tre prodotti beauty top

Ciao a tutti come state?

Torno finalmente a scrivere sul blog, in questo periodo mi sono venute un sacco di idee per nuovi articoli ma il tempo/voglia era sempre poco. Ora che tocca stare a casa sicuramente voglio tornare a dedicare tempo a ciò che mi piace fare.

La situazione è molto delicata ma io voglio mantenere il mio blog un luogo di svago e quindi oggi insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ vi mostro tre prodotti beauty top!

3 top!

Come vedere due sono prodotti Antos, biologici entrambe fanno parte della mia #cestinadelmese sono la crema piedi con olio di cartamo ed estratti di salvia, ammorbidisce i piedi e li lascia belli idratanti per più giorni, non è una crema unta ma di sente quindi io la applico la sera prima di andare a dormire.

La maschera detergente all’argilla rossa è una maschera che agisce in pochissimi minuti, giusto il tempo di essere massaggiare sul viso, la usando per la detersione del mattino e lascia una pelle liscia e rigenerata.

Ultimo prodotto top è lo struccante bifasico waterproof di Dermolab, premetto che non uso makeup waterproof ma questo struccante mi sta piacendo molto, toglie bene tutte le tracce di makeup rimanendo delicato sugl’occhi, non arrossa la zona e non brucia.

Conoscete questi prodotti? Voi che ne pensate?

Un bacio

Rubrica del venerdi: Natale senza stress

Ciao a tutti, il Natale si avvicina sempre più e oggi insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ vi vorremo dare dei piccoli consigli per un Natale senza stress!

Primo consiglio che mi sento di dare è di pensare in anticipo.

Consiglierei di scrivete il menù su un foglio e in base a quello andare a fare la spesa con la lista delle cose da comprare, così facendo non c’è il dubbio di dimenticarsi qualcosa. Andrei anche a fare la spesa grossa almeno una settimana prima.

Passando ai regali, io mi regolo cosi: verso fine Novembre faccio la lista delle persone a cui voglio fare un pensiero e vicino annoto le varie idee che mi vengono in mente e pian piano nel mese di Dicembre vado e compro senza strafare all’ultimo momento.

Anche impacchettare i regali è un’attività per cui serve del tempo, se non ne avete voglia o non vi piace farlo, potete farvi impacchettare i regali direttamente dal negozio dove effettuate l’acquisto, ormai lo fanno tutti. Se invece, siete come me e vi piace fare i vari pacchetti, ritagliatevi un oretta da dedicare a quest’attività. Di solito io lo faccio qualche giorno prima di Natale, quest’anno l’ho fatto ieri.

Lo scambio dei regali. Ricordate che prima de tutto deve essere un piacere e non un dovere, però ci vuole organizzazione perché non tutte le persone a cui abbiamo fatto un pensiero fanno parte dello stesso giro. Quindi organizzate nell’arco della giornata diversi momenti per vedere le persone a cui volete portare il vostro regalo. Può essere, per esempio, per una colazione al bar o per un caffè dopo pranzo.

In ultimo vorrei parlare delle pulizie di casa, dividero’ le pulizie grandi nei giorni che precedono il Natale iniziano da sabato, in modo da arrivare a martedì ad avere la casa in ordine senza fare molta fatica.

Questo è tutto quello che faccio e che farò per arrivare al Natale senza stress.

Un bacio

Pianificazione e studio: 5 consigli per analizzare il tuo tempo e renderlo più produttivo (di Mariagrazia Alaimo)

Quante volte ti capita di ripetere “non ho tempo”? Quante volte ti andrebbe di fare qualcosa ma non
riesci a ritagliarti un’ora per fare quella attività?

Ma realmente non abbiamo tempo o siamo noi a non vederlo, a non individuarlo?

In questo articolo ti propongo 5 consigli utili che ti aiuteranno ad analizzare il tuo tempo in modo da individuare i momenti che potresti ritagliarti per lo studio, la lettura o comunque per un’altra attività produttiva.

ANALIZZA

Prova ad effettuare un’analisi del tuo tempo. Come? Semplice: prendi una tua giornata tipo, escludi tutte le attività principali come ad esempio il lavoro (e altri impegni irrinunciabili). Bene, cosa ti rimane? Cerca di capire in che momenti della giornata ti rimane del tempo e come di solito occupi quel tempo. Utilizzi troppo i social? Solitamente ti dilunghi troppo a parlare al telefono con un’amica? Impieghi troppo a fare le pulizie? Analizza quindi e cerca di capire quali sono le abitudini che potresti ridurre, tagliare o completamente eliminare dalle tue giornate.

RIDUCI IL TUO TEMPO SUI SOCIAL

Banale dirlo, lo so ma è così. I nostri smartphone sono il bene e il male dell’umanità. Non riusciamo a gestirli nel modo giusto per trarne vantaggio e spesso ci lasciamo trasportare da essi perdendo completamente il controllo di noi stessi e del nostro tempo.

Di recente ho fatto una prova su me stessa cercando di tracciare il mio personale consumo dei social media scaricando un’app che appunto tiene traccia di ogni singola operazione che si compie sul nostro cellulare. Premetto che uso Instagram molto spesso per lavoro quindi ho evitato di fare quest’analisi un giorno lavorativo. Ho quindi controllato il mio consumo del social durante il mio giorno libero e ho scoperto che, quel determinato giorno, ho usato Instagram per ben un’ora. Un’ora naturalmente spezzata in vari momenti della giornata. Ed è proprio qui che cadiamo: non ce ne
accorgiamo poiché lo utilizziamo 5 minuti al mattino mentre facciamo colazione, 10 minuti
sull’autobus, altri dieci durante la pausa pranzo, ecc. Personalmente trovo che un’ora sia troppa da passare su un social per puro scopo di “passatempo”. In realtà quel tempo lo stiamo perdendo. Se avessi letto e non avessi usato Instagram in quei determinati minuti, sarei riuscita a dedicare un’ora alla lettura e probabilmente avrei potuto portare a termine un capitoletto del mio libro.

PONITI DEI GOAL E SCRIVILI

Dopo aver analizzato il tempo e “pulito” quello che ti rimane dalle varie attività importanti della tua giornata, ti consiglio di pensare realmente a come utilizzarlo in modo produttivo. Scrivi su carta quindi i tuoi obiettivi e mettili anche in bella vista, da qualche parte in giro per casa in modo che tu
possa sempre tenerli sotto controllo.

FAI UNA TABELLA DI MARCIA, SPEZZA I TUOI OBIETTIVI

Se il tuo goal è ad esempio la lettura di un libro o lo studio di una lingua, scrivi l’obiettivo e spezzetalo. Cosa intenso con “spezzetalo”? Dividilo in piccolo obiettivi giornalieri in modo che tu sappia cosa fare giornalmente per raggiungere il tuo goal. Potrebbe essere un mini obiettivo quantitativo (ad esempio la lettura di un tot numero di pagine o la lettura di tot numero di capitoli) oppure argomentativo (nel caso delle lingue potrebbe essere lo studio di un determinato capitolo di grammatica come ad esempio gli articoli o gli aggettivi ecc..)

DAI PRIORITÀ ALLE TUE ATTIVITÀ

Se nonostante questi consigli tu faccia ancora fatica a trovare il tempo per portare avanti le tue passioni, ti consiglio di dare priorità ad esse. Prova a considerare le attività che vorresti fare come un qualcosa che va fatto. Prova a considerare importante il tempo che vorresti dedicare a queste attività. Se ad esempio un amico ti tiene troppo al telefono e tu fremi dalla voglia di metterti a studiare o a leggere, con gentilezza, prova a tagliare la telefonata dicendo che hai qualcosa di importante da fare. Se ti piace guardare la TV ma ti piace anche studiare, chiediti qual’è la tua priorità: se la priorità continua ad essere il programma televisivo, continua pure a guardarlo ma se ti rendi conto che hai più voglia o più bisogno di fare altro, spegni la tv. La riaccendi dopo aver finito.

Se hai preparato una tabella di marcia, come ti ho spiegato nel punto precedente, sai cosa devi fare giornalmente per portare avanti i tuoi obiettivi. La tabella di marcia ti aiuta a non esitare, a non aver dubbi (guardo la tv o studio? Sto su Instagram o studio?) poiché sai che saltando un giorno, sarà difficile recuperare quel tempo.

Questi sono dunque i miei 5 consigli che ogni persona dovrebbe seguire per tenere traccia giornalmente del proprio tempo e per evitare di perdere ore e minuti preziosi in attività poco produttive.

Se ti è piaciuto il mio articolo, visita il mio blog dove troverai articoli che potrebbero interessarti: http://www.meceplanner.com/blog

Se invece sei uno studente o una studentessa, ti consiglio di scaricare la mia guida gratuita con la quale ti aiuto nella gestione del tuo tempo universitario e con l’organizzazione del materiale didattico. Trovi la guida al seguente link: http://www.mecaplanner.com

A presto 🙂

Tea e Tisane Novembre 2019

Ciao a tutti oggi vi parlo delle tisane che ho bevuto nel mese di Novembre, come sempre questo articolo è in collaborazione con la mia amica Rossana del blog https://ilblogdiclaramargaret.wordpress.com/

Questi sono i filtri che ho bevuto:

Come vedere ho finito ben due scatole di tisane e la cosa mi rende molto felice. In particolare sono Love di Pukka composta da camomilla, lime, sambuco, calendula, radice di liquirizia, rosa fiore e lavanda. Ha un sapore fiorito ma delicato, mi è piaciuta davvero molto e la potrei tranquillamente ricomprare.

L’altra confezione che ho terminato e mela, carota e zenzero della linea Orti e Frutti di Sognid’oro e come vi ho già detto mi è piaciuta molto si percepiscono benissimo tutti e tre i gusti il più forte è la mela ma subito dopo arriva la carota e il “piccantino” dato dallo zenzero. L’ho bevuta molto volentieri al pomeriggio dopo pranzo.

Passando ai filtri singoli vi mostro:

La tisana al ribes nero di London Fruit and Herb. Contiene ibisco, foglie di mora, polpa di mele disidratata, aromi, radice di liquirizia e rosa canina. Ha un profumo di caramella e un buonissimo sapore. Questa tisana mi è stata regalata da Rossana qualche mese fa.

La tisana di Pukka camomilla, vaniglia e miele di Manuka è entrata tra le mie preferite, la un sapore delicato ma presente e mi piace molto da bere la sera come coccola prima di dormire.

In ultimo vi mostro un’altra conferma della marca Yogi Tea, la tisana Throat Comfort composta da infusi ayurvedici di erbe e spezie, che secondo ma ha un sapore tra il finocchio e la liquirizia. Penso che questa sarà la prossima confezione a terminare.

Per questo mese è tutto, ci vedremo il prossimo anno con questa tipologia di articolo che come sapete ha cadenza mensile.

Un bacio

#adventsample calendario dell’avvento=smaltimento

Ciao a tutti, buon primo Dicembre!

Oggi iniziano ufficialmente i #BLOGMAS ovvero staremo in compagnia per tutto il mese di Dicembre con un articolo al giorno.

Oggi vi svelo la prima iniziativa beauty-natalizia ovvero l’ #adventsample ideato da Luciana.

Iniziativa lanciata l’anno scorso (a cui ho partecipato) e riproposta quest’anno.

In cosa consiste?

Scegliere 24 campioncini ed utilizzarne uno al giorno, sarà un vero calendario dell’avvento dei campioncini.

Quindi sarà un calendario dell’avvento ma invece che accumulare prodotti, noi li andremo a smaltire.

Ho scelto campioncini misti ma per lo piu creme viso e creme corpo. Peschero’ dalla scatola random una volta al giorno.

Vi lascio il link al post di Luciana per ulteriori informazioni.

Un bacio

LA RUBRICA DEL VENERDI: organizzazione frigo

Ciao a tutti, oggi insieme a Roberta che trovate su Instagram come https://instagram.com/lacasalingacreativa?igshid=1vscxg5n2hwzi ed sul suo blog http://www.thesimplethings.it/ parleremo dell’ organizzazione e pulizia del nostro frigo.

Benvenuti a tutti nel mio frigo!!

Nel piano superiore troviamo tutte le cose per fare colazione e merenda, quindi possiamo trovare la marmellata, gli yogurt (da bere e da mangiare) e le merendine che vanno tenute in frigo.

Nel secondo ripiano ci metto gli affettati ed i condimenti (in questo momento ho del pesto)

Poi nel terzo ripiano troviamo il contenitore dei formaggi (penso che in tutte le case ci sia il contenitore dei formaggi) con le uova, perché si, io le uova le tengo nel frigo.

Parte sotto la tengo per varie ed eventuali, in questo momento ho del latte e la scatoletta di cibo per il mio cane.

Nel cassetto tengo frutta e verdura che ancora non ho tagliato e lavato.

Nei ripiani della parte del frigo apribile tengo alcuni sughi pronti la cipolla e le bevande.

Questa grosso modo è la mia organizzazione del frigo.

Come lo pulisco?

Ho sempre pulito il frigo con acqua ed aceto, mi ha dato sempre molta soddisfazione.

Voi come organizzate il vostro frigo? Avete consigli?

Un bacio.

LA RUBRICA DEL VENERDI: Routine giornaliere

Ciao a tutti sono molto contenta ed emozionata nel dirvi che questo articolo darà inizio ad una serie di articoli in collaborazione con Roberta che trovate su Instagram come https://instagram.com/lacasalingacreativa?igshid=1vscxg5n2hwzi ed sul suo blog http://www.thesimplethings.it/

Oggi vorremmo parlare delle nostra routine giornaliere, Ogniuno di noi ne ha qualcuna e noi da mamme ma con due stili di vita differenti vorremmo mettere a confronto i nostri.

Parto da una premessa io sono una lavoratrice part-time e lavoro su turni quindi in base ad essi organizzo la mia settimana.

Routine:

La prima cosa che faccio è preparare il latte per la mia piccola e poi fare colazione anche io.

In seguito ci prepariamo, quindi la vesto, mi vesto e mi trucco.

I lavori domestici che faccio giornalmente sono fare il letto, lavare i piatti, spazzare il pavimento e la lavatrice (che faccio tre volte a settimana) un giorno si e un giorno no.

Vi ho già parlato, in un altro articolo di come suddivido le pulizie domestiche https://elielesuepassioni.wordpress.com/2019/09/23/provo-a-fare-la-casalinga/

A mezzogiorno si mangia poi giochiamo un po’ e per l’una e mezza (massimo le due) la piccola va a fare il sonnellino pomeridiano.

Qui incomincia l’oretta giornaliera che io dedico a me stessa dove posso leggere un buon libro, scrivere per il mio blog e farmi una belle maschera viso.

Quando la piccola si sveglia si fa merenda e poi usciamo per una passeggiata o per delle commissioni.

Quando torniamo pensiamo alla cena, ho la fortuna che a mio marito piace cucinare e quindi è lui che si mette ai fornelli ed io apparecchio.

Dopo cena ci mettiamo su divano a guardare un po’ di televisione e la piccola gioca in soggiorno con noi.

Prima di andare a dormire si sistemano sempre i giochi e sistemo sempre i compri divano e cuscuni che a colpo d’occhi mettono subito in ordine la stanza.

Noi dormiamo tutti insieme (e a me va benissimo così). Ho la fortuna che al buio mia figlia si addormenta quasi subito così prima di dormire posso dedicare ancora una mezz’oretta alla lettura ovviamente se non crollo subito con lei.

Queste sono tutte le mie routine giornaliere, anche voi avete delle routine a cui non rinunciate?

Un bacio

Le tisane bevute in questo periodo

Ciao a tutti oggi vi parlo delle tisane che ho bevuto in questo periodo, si dico in questo periodo perché mese scorso non è uscito l’articolo perché ne avevo bevute veramente poche, quindi con Rossana abbiamo deciso di cumulare due mesi.

Le tisane saranno comunque poche e la maggior parte le avrete già viste ma sto cercando di terminare alcune confezioni.

L’articolo come sempre è in collaborazione con Rossanadel blog https://ilblogdiclaramargaret.wordpress.com/

Queste sono le tisane che ho bevuto questo mese:

La tisana di Pukka camomilla, vaniglia e miele di Manuka e entrata tra le mie preferite, la un sapore delicato ma presente e mi piace molto berla la sera come coccola prima di dormire.

Nei miei articoli passati avete già visto l’infuso alla liquirizia di Valverbe, mi piace molto come dicevo in altri articoli ha un sapore di liquirizia molto delicato ma piacevole. Avete già visto anche la tisana mela carota e zenzero della linea Orti e Frutti di Sognid’oro, ha un gusto deciso e si percepiscono bene tutte e tre le componenti.

Ho bevuto due filtri di English Breakfast, uno di English Tea Shop e uno di Twinings, è il classico tea che uso per fare colazione quando non mi va di bere il latte.

Sempre di English Tea Shop ho bevuto il Blak Tea Chai, bevuto volentieri in un pomeriggio quando ancora non era molto caldo, ma non andrei a comprare. Questo filtro faceva parte di una vasta selezione di filtri che mi ha regalato Rossana per farmi assaggiare tisane nuove.

In ultimo ho assaggiato il Tea alla fragola di Mlesna Tea, l’ultimissimo acquisto che ho fatto in quest’ambito, è un tea prodotto in Sri Lanka ma devo dire che il sapore del tea è davvero molto forte ed io in questo periodo preferisco le tisane che sono un po’ più delicate. Ma ne ho provato solo un filtro quindi gli darò sicuramente altre possibilità.

Queste sono tutte le tisane consumate in questo periodo, se le avete assaggiate anche voi, fatemi sapere cosa ne pensate.

Un bacio.