Rubrica del venerdi: Pulire con prodotti naturali

Ciao a tutti come sono andate le feste? Come avete visto la pubblicazione del blog si è fermata solo il giorno di Natale ed oggi torna l’appuntamento del venerdì insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ vi parliamo di pulizie green.

Mi piace molto usare i classici detersivi e mi piace comprarne sempre di nuovi per provare cose diverse ma ci sono delle parti di casa che pulisco SEMPRE con aceto e bicarbonato.

Come vi avevo già detto in un precedente articolo uso l’aceto diluito con un po’ di acqua per pulire il frigorifero.

Inoltre ho riciclato uno spruzzino e ci ho messo un quarto di aceto e tre quarti di acqua e lo uso per lo più per tutta la cucina perché ci pulisco e lucido il piano cottura e lo uso per pulire la credenza.

Se invece parliamo del bicarbonato lo uso sempre per lavare le verdure e molte volte per pulire a fondo il lavello.

Il bicarbonato lo uso anche quando voglio pulire a fondo i sanitari, in lavatrice per rendere più bianchi i capi bianchi e per disinfettare le spugne.

So che ci sono tantissimi altri usi domestici per questi due prodotti ma questo è l’uso che ne faccio io e sono prodotti che ho sempre in casa.

Vorrei provare ad usare il bicarbonato per pulire il forno, non ci ho mai provato ma potrebbe essere una buona soluzione, vi farò sapere!

Voi usate questi due due prodotti?

Un bacio

Impacchettiamo i regali

Ciao a tutti, come l’anno scorso vi ripropongo un articolo su come impacchetto e cosa uso per impacchettare i miei regali.

Questi sono alcuni dei pacchetti che ho già fatto:

Devo dire che le carte regalo sono molto molto belle e spesso sono tentata ad acquistarle ma poi penso a quanto mi piace usare quello che già possiedo.

Quest’anno ho usato carte che già possedevo da gli scorsi anni, carte che ho riciclato da regali fatti a me mentre per i nastri ho usato quelli che ho vinto l’anno scorso ad una pesca di beneficenza.

Sui regali incartati con la carta da pacco ho attaccati degli stickers natalizi, mi piacciono molto gli sticker, ne ho molti.

Sono stata abbastanza fortunata perché avevo abbastanza cose per impacchettare i regali di quest’anno e non ho avuto bisogno di molta inventiva.

Ho sempre cercato di tenere bene le carte e le buste con cui mi arrivavano a casa i pacchetti in modo da poterli riutilizzare e tante volte gli amici che più mi conoscono mi ridanno indietro i sacchetti regalo in modo da poterli riutilizzare.

La mia più che una scelte ecosostenibile è una scelta per usare un po’ la fantasia e i materiali che già possiedo.

L’anno scorso ho utilizzato per diversi regali la carte dei giornali che ho recuperato in un bar, devo dire che mi è piaciuto incartare così i regali.

A voi piace fare i pacchetti? Vi impegnate ad usare materiale di recupero o utilizzate le classiche carte regalo?

Un bacio

Buoni propositi 2019

Oggi vorrei condividere con voi i buoni propositi per il nuovo anno.

Li condivido perché credo che scriverli mi aiuti a focalizzarli meglio.

Iniziamo, sono dieci:

  1. Andare a donare il sangue: è un po’ di tempo che ci penso ma poi non mi sono mai decisa veramente quindi è arrivato il momento
  2. Diminuire il consumo di carne
  3. Fare il barattolo della felicita: scrivere su un foglio una cosa al giorno che mi ha fatto sorridere
  4. Fare un percorso più ecosostebile
  5. Controllare meglio le mie finane
  6. Comprare meno riviste con gli omaggi
  7. Fare un salvadanaio continuativo nel tempo
  8. Leggere più libri scritti da donne
  9. Lavorare sulla crescita personale
  10. Comprare frutta e verdura al marcato o dai contadini: vorrei provare a non comprare queste cose al supermercato.

Queste sono le cose principali sulle quali voglio lavorare quest’anno, però lavorerò anche su altre cose, voi fate la lista dei buoni propositi?

Un bacio

Foto presa da internet

Le 12 cose che non comprerò nel 2019

Ho deciso di attuare un percorso più ecosostebile e (per quanto) possibile minimalista, quindi ecco le cose che non comprerò nel 2019.

Le categorie in cui mi voglio impegnare sono:

  • Beauty
  • Cucina/casa
  • Detersivi
  • Cartoleria

Per quanto riguarda il beauty non comprerò: maschere piedi, scrub viso e corpo, dischetti struccanti e salviette struccanti.

Per la cucina/casa non comprerò ulteriori tovaglie e canovacci, non comprerò altri attrezzi per fare i dolci e soprammobili vari.

Un buon proposito (arriverà l’articolo sui buoni propositi del 2019) è quello di autoprodurre qualcosa e quindi per quanto riguarda i detersivi non comprerò più il detersivo pavimenti e l’ammorbidente.

In ultimo parliamo di cancelleria, siccome vorrei usare tutto quello che possiedo, ho deciso che non comprerò più i washi tape e le penne colorate.

Io che amo le liste ho deciso di farne una anti-acquisto, magari riesco anche a risparmiare qualche soldo (si, Eli credici..)

Un bacio

Impacchettiamo i regali in maniera ecosostenibile?

Se decidiamo di fare regali materiali innanzitutto regaliamo cose utili, cose che servono veramente a quella determinata persona.

I pacchetti sono molto belli da fare ma purtroppo creano molti rifiuti quindi come fare?

Ecco alcune idee:

-riciclare sacchetti e carta da regalo: questa è la prima cosa che mi è venuta in mente e mi sento di consigliare perché a casa mia è sempre stato fatto. Basta tenere da parte tutti i sacchetti/carta dei regali che riceveremo a natale e al compleanno e poi riutilizzarli così non saranno un rifiuto.

-usare la carta delle riviste, dei quotidiani e dei volantini che riceviamo a casa: mi sono da poco convertita a questa usanza, infatti quest’anno qualche regalo sarà confezionato cosi

-usate altre cose: per impacchettare possono essere usate stoffe di recupero e un bel contenitore in latta o vetro, cose che a loro volta diventeranno parte del regalo stesso.

Come decorazioni al posto delle cose “plasticose” possiamo usare ciò che ci offre la natura come foglie, pigne, rametti, conchiglie ecc..

Ovviamente tutte queste idee possono essere usate per autoprodurre il biglietto che accompagna il regalo

Queste sono le cose che mi sono venute in mente per non comprare la carta da regalo.

Voi come state impacchettando i vostri doni?

Un bacio