Offerte in libreria

Ciao a tutti come state?

Questo mese ho approfittato di qualche offerta che ho trovato in libreria per portiere a casa qualche titolo che guardavo da diverso tempo.

Siccome le ritengo delle offerte interessanti ho deciso di parlarne in modo che se interessati potete usufruirne anche voi.

La prima offerta top è: 2 libri dell’edizione economica Feltrinelli a 9,90€ aderiscono a questa iniziativa un bel po di titoli, trovate tutta la lista sul sito di Libraccio. Questa promo viene proposta almeno due volte l’anno ed io spesso ne approfitto, questo giro ho acquistato Melody di Sharon M. Draper e Quando mi troverai di Rebecca Stead due letture consigliate per ragazzi. Ammetto che dei due mi ha attirato di più Melody tanto che l’ho messo subito in lettura.

Finalmente hanno fatto le etichette con la linguetta e togliendol

Un altra promozione interessante è lo sconto del 20% che ho trovato sulle case editrici Pickwick e Oscar Mondadori.

Della Oscar Mondadori ho recuperato il secondo volume della seria dei Bridgerton ovvero Il visconte che mi amava di Julia Quinn, che ho già letto e continuerò sicuramente questa serie. Prezzo di copertina 14,50€

Per la Pickwick ho recuperato di Paola Barbato Io so chi sei, sono tornata ai vecchi amore con un thriller, il mio genere preferito, di questa autrice nn ho mai letto niente ma ne ho sentito parlare molto. Prezzo di copertina 11.90€

Ho comprato anche un altro libro, però a prezzo pieno che non vi farò vedere perché vorrei fare un articolo con un bookhaul dei primi sei mesi dell’anno e poi chissà che non faccia un altro giro in qualche libreria prima che finisce il mese.

Conoscevate queste promo? Io le trovo interessanti, poi della casa editrice Pickwick ci sono un sacco di titoli di King, gli appassionati all’autore non potranno non approfittarne.

Un bacio

Ti consiglio un libro

Ciao a tutti, oggi insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ vi consigliamo un libro..

Abbiamo scelto di fare questa tipologia di articolo perché entrambe amiamo leggere e promuovere la lettura.

Io oggi vi parlerò dell’ultimo libro di Donato Carrisi, la casa delle voci.

Sono un amante dei thriller in particolare di quelli psicologici e non avevo mai letto nulla di Carrisi quindi ho voluto riempire questa mia mancanza.

Il libro è edito Longanesi per un costo di 22€ conta 397 pagine.

Trama:

Gli estranei sono il pericolo. Fidati soltanto di mamma e papà.

Pietro Gerber non è uno psicologo come gli altri. La sua specializzazione è l’ipnosi e i suoi pazienti hanno una cosa in comune: sono bambini. Spesso traumatizzati, segnati da eventi drammatici o in possesso di informazioni importanti sepolte nella loro fragile memoria, di cui polizia e magistrati si servono per le indagini. Pietro è il migliore di tutta Firenze, dove è conosciuto come l’addormentatore di bambini. Ma quando riceve una telefonata dall’altro capo del mondo da parte di una collega australiana che gli raccomanda una paziente, Pietro reagisce con perplessità e diffidenza. Perché Hanna Hall è un’adulta. Hanna è tormentata da un ricordo vivido, ma che potrebbe non essere reale: un omicidio. E per capire se quel frammento di memoria corrisponde alla verità o è un’illusione, ha disperato bisogno di Pietro Gerber. Hanna è un’adulta oggi, ma quel ricordo risale alla sua infanzia. E Pietro dovrà aiutarla a far riemergere la bambina che è ancora dentro di lei. Una bambina dai molti nomi, tenuta sempre lontana dagli estranei e che, con la sua famiglia, viveva felice in un luogo incantato: la «casa delle voci». Quella bambina, a dieci anni, ha assistito a un omicidio. O forse non ha semplicemente visto. Forse l’assassina è proprio lei.

Questo libro mi è piaciuto molto, è stato coinvolgente sin dalle prime pagine, un thriller psicologico senza paure ma che ti spinge ad andare avanti nella lettura per vedere dove va a parare.

Mi è piaciuto come è stato impaginato il romanzo, il mio voto e di 4,5 stelline su 5. Non gli ho dato il voto pieno perché avevo capito più o meno il finale anche se mi ha un po’ spiazzato.

Un ottima lettura, sicuramente voglio recuperare altri libri di Carrisi, ho già in libreria Il Suggeritore che leggerò prossimamente.

Avete letto questo libro?

Un bacio

I libri che vorrei leggere quest’anno

Ciao a tutti, sono un po’ latitante in questo periodo e non sto rispettando l’obbiettivo che mi ero posta di pubblicare almeno un articolo a settimana ma si sa é estate ed abitando in un posto di mare quando non lavoro e non ho altre commissioni da fare vado in spiaggia con mia figlia.

Ma, bando alle ciance, in questo articolo vi vorrei mostrare tutti i libri che vorrei leggere entro la fine dell’anno.

In questa pila di ben 11 libri ci sono nuove entrate e libri che invece attendono da un bel po il loro momento.

Passo ad elencarli dal basso verso l’alto:

La felicità arriva quando scegli di cambiare vita di Raphaelle Giordano

La scomparsa di Stephanie Mailer di Joel Dicker

Amabili resti di Alice Sebold

Le assaggiatrici di Rossella Postorino

Due sirene in un bicchiere di Federica Brunini

La biblioteca dei miei sogni di Jiulie Highmore

Non è un gioco di Sophie Hannah

Manuale per ragazze rivoluzionarie di Giulia Blasi

La vegetariana di Han Kang

The miracle morning per le famiglie di Hal Elrod

La gemella sbagliata di Ann Morgan

Una tbr piuttosto ambiziosa dato il poco tempo che ho per leggere, ma mai dire mai.

Il libro che ho attualmente in lettura è il meglio di noi di Francesco Gungui

Avete letto qualcuno di questi libri? Fatemi sapere nei commenti.

Un bacio

Gli obbiettivi di Luglio

Ciao a tutti come va?

Torno dopo un bel po di giorni che non pubblico ma questi giorni sono stati belli pieni di cose da fare e il caldo non aiuta.

Oggi vorrei elencare con voi i miei obbiettivi per questo mese.

In primis parliamo di decluttering : vorrei provare ad eliminare un po’ di oggetti che non utilizzo ed ingombrano la mia casa inutilmente. Nel corso del mese farò qualche foto per testimoniare quest’azione.

Blog/ YouTube: vorrei essere più organizzata e pubblicare almeno un video e un articolo alla settimana se poi riesco a farne anche due non mi dispiacerebbe.

Attività fisica: vorrei riuscire a fare almeno 30 minuti di camminata per due volte alla settimana. Per molti di voi potranno sembrare pochi ma per tutte le cose che ho da fare e con una bimba piccola riuscire a ritagliarmi mezz’ora due volte alla settimana e già una vittoria, poi si può sempre fare di meglio.

Forma fisica: mi piacerebbe riuscire a perdere due chili in questo mese.

Libri: vorrei riuscire a leggere almeno due libri questo mese.

Queste sono le cose su cui mi voglio impegnare questo mese, voi vi ponete mai degl’obbiettivi mensili? Se si, quali sono?

Un bacio

Nuove abitudini

Ciao a tutti oggi vorrei raccontarvi tutte le mie nuove abitudini che mi fanno sentire meglio, più organizzata e tranquilla con me stessa.

Alcune sono delle cose molto semplici che però, mi hanno permesso di creare una routine fatta su misura per me e la mia famiglia.

La prima cosa che sto amando fare è fare la lista delle attività che ho da svolgere durante la giornata. Questa lista la scrivo sulla mia agenda (una semplice agenda giornaliera che ho comprato da Tiger per 4€) una volta svolta quella determinata attività la evidenzio e questo mi crea soddisfazione.

Nella mia giornata cerco sempre di ritagliare in ora da dedicare alle pulizie della casa (arriverà un articolo apposta su come mi organizzo con le pulizie). In quest’ora cerco di non distrarmi per fare quante più cose possibili.

Una mia grande passione e sempre stata la lettura, ma, avendo una bambina piccola il tempo da dedicare alla lettura si è notevole ridotto, siccome non ci voglio rinunciare ho trovato il momento giusto anche per questo e principalmente leggo nel pomeriggio quando lei fa il riposino.

Mi accorgo che il gusto in fatto di libri nell’ultimo periodo è cambiato, infatti sto preferendo sempre più libri sulla crescita personale.

Un’altra abitudine che per molti può sembrare banale, ma che io non ho mai avuto è quella di scegliere un giorno fisso alla settimana per andare a fare la spesa alimentare. Nel mio caso è il venerdì perché è il giorno in cui non lavoro. Facendo così posso organizzare una sorta di menù settimanale.

Ultima cosa su cui ho cambiato prospettiva sono le cene fuori casa. Ho deciso infatti, che andrò a cena fuori solo una volta a settimana anche per un fattore di risparmio.

Queste sono tutte le cose che ho cambiato nell’ultimo periodo, che ne pensate? Voi avete della routine che vi fanno stare bene?

Un bacio

Poesia #1

Ciao a tutti oggi condivido con voi una poesia tratta dal libro Poesie d’amore di Hermann Hesse


Poiché ti amo (1898)

Poiché ti amo, sono venuto nella notte

a te, così impetuoso e bisbigliante,

e perché tu non mi possa scordare

l’anima tua ho voluto rubare.

Ora è con me – del tutto mi appartiene

nel bene e anche nel male;

dal mio impetuoso e ardente amore

nessun angelo ti potrà salvare.

Project five book

Ciao a tutti, oggi vi propongo una nuova iniziativa a tema libri.

Ho visto spesso in giro il “Project ten book” che consiste nel leggere dieci libri selezionati prima di comprarne altri, un’iniziativa perfetta per chi come me, fa parte della categoria di lettori a cui piace accumulare i libri.

Io ho decido di riadattare il numero dei libri a cinque cosi sono sicura di poter portare a termine il progetto. Quindi dovrò leggere cinque libri prima di comprarne uno nuovo.

Leggere cinque libri non è difficile, perché di solito è la mia media mensile, ora, io ne ho selezionati cinque che vorrei leggere però non è detto che qualcuno verrà cambiato.

Quelli selezionati sono:

Attualmente in lettura ho Parlarne tra amici e Poesie d’amore.

Vorrei proprio riuscire a smaltire un po’ di libri che ho ancora da leggere in libreria anche perché si avvicina il natale e sicuramente qualche nuovo titolo entrerà in famiglia.

Voi che tipo di lettori siete? Accumulate anche voi i libri da leggere?

Un bacio.

Tbr e consigli per Halloween

Ciao a tutti oggi torniamo a parlare di libri, provando a fare una tbr a tema HALLOWEEN. Quest’idea nasce anche solo per darvi qualche consiglio, se come me amate le letture a tema.

Io penso che inizierò leggendo Witch alle origini della magia, fumetto edito Mondadori che ho trovato al mercatino dell’usato (vi parlerò in un futuro articolo dei libri che ho comprato) composto da tre storie di cui la prima s’intitola proprio halloween.

Come secondo libro vorrei leggere L’incubo di Hill House di Shirley Jackson Edito Adelphi. Questo libro faceva parte della mia tbr estiva ma ho deciso, volutamente di non leggerlo quest’estate per leggerlo adesso.

Poi come non menzionare Stephen King e penso che continuerò la lettura di Duma Key ( lo sto leggendo con un gruppo di lettura, ed è stato il libro sorteggiato per ottobre).

Ed in ultimo, una lettura leggera ed infatti sarà una graphic novel edita Tunue, La principessa che amava i film horror ( e altre storie di principesse) consigliata per un pubblico di lettori dai nove anni in su e direi che io ci rientro pienamente =P

Queste sono le letture che cercherò di fare io, voi vi siete prefissati una tbr a tema? Avete consigli a riguardo?

Un bacio

Sono tornata in biblioteca

Dopo tanto tempo sono andata a fare un giro in biblioteca, spinta dalla voglia di vedere se nella “mia” biblioteca avevano dei fumetti e delle graphic novel.

Sono stata molto fortunata perché ho trovato alcune graphic novel che puntavo da un po’.

Vediamo cosa ho preso:

Nello specifico quelle che puntavo sono: Cattive Ragazze 15 storie di donne audaci e creative scritto da Assia Petricelli e Sergio Riccardi edito Sinnos, è una graphic novel in bianco e nero. Viola Giramondo scritto da Teresa Radice e disegnato da Stefano Turconi edito Tunue nella collana tipitondi, è una graphic novel a colori.

Avevo già sentito parlare di Claire e Malu scritto da Tauro e disegnato da Chiara Karicola edito Tunue nella collana tipitondi, graphic novel a colori.

Una graphic novel di cui non avevo mai sentito parlare e sempre edita Tunue nella collana tipitondi (per lettori dai 10anni in su) è Il Sentiero Smarrito di Amelie Flechais.

Ultima graphic novel che ho preso e ho anche già letto è Conto Corrente edita Sinnos, mi è piaciuta molto, tanto da meritarsi quattro stelline, tratta da una storia vera e i disegni sono molto basici e sui colori dell’ocra.

Era davvero tanto che non andavo a prendere libri in prestito dalla biblioteca, perché a me i libri piace averli nella mia libreria però ogni tanto un giretto non è male, queste graphic novel le ho trovate nel reparto bambini-ragazzi e non è detto che quando tra un mese andrò a riportarle non prenda altro.

Voi prendete i libri in prestito dalla biblioteca?

Un bacio

BookTubeAThon 2018 e tbr

Ciao a tutti quest’anno per la prima volta ho deciso di partecipare a questa sfida letteraria che consiste nel soddisfare sette punti (quindi leggere sette libri) in soli sette giorni.

La durata sarà dal 30luglio al 5agosto.

Come avete letto dal titolo la sfida nasce su YouTube ma io voglio provare a sfidare me stessa, anche se so già che non riuscirò a leggere sette libri perché gli impegni della vita quotidiana sono sempre tanti, ma vorrei provare a dedicarmi alla lettura appena ho un po’ di tempo così da non sprecarlo sempre stando al telefono.

Ora vi elenco i punti e i libri che ho scelto per soddisfarli.

1-decidi il primo libro da leggere lanciando una moneta

Io deciderò tra questi due.

2-leggi un libro riguardante qualcosa che ti piace fare

Mi piace leggere e mi piacerebbe essere una libraria.

3-leggi un libro e guarda la sua versione cinematografica

4-leggi un libro con qualcosa di verde in copertina

5-leggi un libro indossando lo stesso cappello per tutta la durata di lettura del libro

Non so come sia venuta in mente l abbinamento lettura-cappello, però vedrò che cappello mettere.

6-leggi un libro con una bella costa

Mi sembra carina dai.. E poi questo libro fa parte della mia tbr estiva..

7-leggi sette titoli

Come avete visto nei sette titoli ho scelto due fumetti, solo le uniche serie che sto seguendo e mi vorrei provare a mettere un po in pari.

Voi parteciperete ?

Un bacio