Top 3 dei libri letti nel 2020

Ciao a tutti come state?

Oggi vi mostro la mia top 3 dei libri letti quest’anno. Premetto che non ho letto tantissimol, avrò letto una 20ina di libri però davvero pochi mi sono rimasti nel cuore. Oggi vi parlo di loro.

Sono tre libri che possiedo in edizione cartacea, iniziamo:

Il primo libro di cui vi voglio parlare è La paziente silenziosa scritto da Alex Michaelides edito Einaudi ed ha un totale di 340 pagine.

Questo è un bel thriller che si fa leggere tutto d’un fiato, ha una trama appassionante e una conclusione che stupisce. Ha una scrittura semplice e veloce senza tante descrizioni nella trama (cosa che personalmente preferisco). Una cosa che ci tengo a sottolineare è che questo libro è il romanzo d’esordio per questo scrittore. Non vedo l’ora di leggere altro di suo!

Ora passiamo ad un graphic novel scritto da Fabien Toulme dal titolo Non è te che aspettavo edito Bao Publishing. Questo fumetto ha 246 pagine e tratta della storia vera dell’autore, di come lui ha vissuto e sentito la nascita della seconda figlia affetta da sindrome di Down. È stato un romanzo molto forte ma molto delicato da leggere, l’autore ha raccontato tutto il suo percorso di accettazione verso sua figlia, un romanzo molto toccante, una lettura in cui si percepisco tutti i sentimenti. Ho letto questo fumetto davvero molto volentieri e lo consiglio a tutti, faccio i miei complimenti all’autore per aver avuto il coraggio di mettersi così a nudo davanti al suo pubblico.

Questa è una lettura fresca fresca, ho appena terminato questo libro e devo dire che la bravura di Joel Dicker lo diversifica da tutti gli altri scrittori, com’è in grado lui di contorcere i personaggi, pochi altri. Sto parlando de L’enigma della stanza 622 edito La nave di Teseo, questo romanzo conta 632 pagine come tutti romanzi dell’autore è un bel mattoncino. La scrittura di Dicker è molto scorrevole la storia e inverosimile ma a me è piaciuta molto, tanto che quando l’ho finito mi è dispiaciuto.

Voi conoscete questi libri? Avete fatto anche voi la vostra classifica del 2020?

Un bacio

RUBRICA DEL VENERDI: due prodotti flop beauty

Ciao a tutti, oggi insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ vi mostriamo due prodotti beauty FLOP.

Scrivo questo articolo con un giorno di ritardo ma è stata una settimana bella impegnativa.

Il primo prodotto che vi mostro è lo shampoo per capelli normali di Antica Erboristeria, non mi piace perché non fa bene il suo lavoro, non mantiene ben puliti i capelli tra un lavaggio e l’altro e poi bisogna usare più prodotto del necessario per aver un buon risultato. Il suo profumo è molto buono ha un costo basso e lo si trova nella grande distribuzione.

Mentre il secondo prodotto è uno struccante occhi di Biotherm, il costo si alza di molto perché per 125ml viene 22€. É uno struccante con una consistenza gelatinosa molto delicato su gli occhi ma purtroppo non strucca bene, rimuove solo il viso 60% del makeup. Sono abituata a struccanti bifasici che molto velocemente struccano tutto, quando uso questo prodotto impiego molto più tempo e poi devo sempre usare altro per struccare il restante quindi per quello che costa lo considero un FLOP!!

Se per lo shampoo posso dire che non m’importa dato il basso costo, non posso dire la stessa cosa per lo struccante, mi ha deluso molto, spero, andando avanti con l’utilizzo di poter cambiare idea.

Avete mai provato questi prodotti? Come vi ci siete trovati?

Un bacio

RUBRICA DEL VENERDI: detersivi finiti del periodo

Ciao a tutti, oggi insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ vi mostreremo i detersivi finiti del periodo

Ecco i miei 4 finiti.

Partiamo subito:

Ammorbidente Vernel aromatherapy fiori di frangipane e olio di cotone: buonissimo, una profumazione bella presente che persisteva anche sui panni una volta asciutti, era un bel bottiglione da 60 lavaggi, non so se realmente li ho fatti ma il prodotto mi è piaciuto e mi è durato abbastanza, potrei ricomprarlo.

Detersivo pavimenti Winni’s Natural: un prodotto ottimo che mi è durato davvero tanto perché ne bastava pochissimo, sicuramente lo potrei ricomprare erano 1,475 ml, vegan ok, ed ipoallergenico. Lasciava le superfici ben deterse e lucide.

Bioform disinfettante: questo prodotto è un mai più senza, costa pochissimo, lo trovo da Tigota e lo uso per diversi utilizzi come per disinfettare i pavimenti o lo diluisco in uno spruzzino per disinfettare piccole superfici. E un litro e l’ho ricomprato.

Per terminare il bocciatone del periodo..

Rio casamia pavimenti al Marsiglia: non mi è piaciuto per niente, un odore di benzina insopportabile e poi lasciava le superfici grasse. L’ho terminato per lavare le scale esterne e anche così non mi ha fatto impazzire ma almeno non l’ho sprecato. Sono 1,250ml.

Questa è una nuova tipologia di articolo che comparirà random in collaborazione con Roberta man mano che finiamo prodotti.

Voi avete utilizzato qualcuno di questi detersivi?

Un bacio

RUBRICA DEL VENERDI: BUONI PROPOSITI 2020

Ciao a tutti, oggi insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ vi vogliamo raccontare i nostri buoni propositi per il nuovo anno.

Prima di decidere seriamente su cosa impegnarmi ho fatto una una lista cartacea di tutto quello che mi passava per la mente, pian piano ho scremato ed ho ottenuto i miei obbiettivi.

– controllare meglio le mie finanze

– fare un salvadanaio

– stabilire un budget mensile da risparmiare

– bere meno bevande gassate

– continua la palestra o workout

– mantenere questo peso, se riesco a perdere i miei 5kg in più non mi dispiacerebbe

– riuscire a correre 30 minuti di seguito (ora ne corro 10)

– mangiare più spesso a casa (mangiare fuori casa massimo due volte a settimana)

– non sprecare cibo e ridurre gli sprechi in generale

– essere più ordinata e meno distratta

– provare ad essere più minimalista

– fare volontariato in canile

– partecipare attivamente ad iniziative di beneficenza

– prima di comprare, consumare prima le cose che possiedo

– fare settimanalmente dei lavoretti con mia figlia

– fare un viaggio all’estero (3-5giorni)

– rispettare i miei progetti smaltimento beauty

– riuscire a smaltire parte delle mie scorte beauty e farle stare tutte in un armadio

– crescere con il blog ed instagram

– leggere almeno 15 libri di quelli che possiedo già in libreria

– rispettare la mia reading Challenge (vedrete un articolo a breve)

Possono sembrare tante cose, ma sono tutti obbiettivi sui quali sto già lavorando o che metterò in atto in breve tempo.

La mia parola dell’anno sarà COSTANZA

Questo è tutto, voi avete stilato la vostra lista dei propositi per il 2020?

Un bacio

Rubrica del venerdi: Natale senza stress

Ciao a tutti, il Natale si avvicina sempre più e oggi insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ vi vorremo dare dei piccoli consigli per un Natale senza stress!

Primo consiglio che mi sento di dare è di pensare in anticipo.

Consiglierei di scrivete il menù su un foglio e in base a quello andare a fare la spesa con la lista delle cose da comprare, così facendo non c’è il dubbio di dimenticarsi qualcosa. Andrei anche a fare la spesa grossa almeno una settimana prima.

Passando ai regali, io mi regolo cosi: verso fine Novembre faccio la lista delle persone a cui voglio fare un pensiero e vicino annoto le varie idee che mi vengono in mente e pian piano nel mese di Dicembre vado e compro senza strafare all’ultimo momento.

Anche impacchettare i regali è un’attività per cui serve del tempo, se non ne avete voglia o non vi piace farlo, potete farvi impacchettare i regali direttamente dal negozio dove effettuate l’acquisto, ormai lo fanno tutti. Se invece, siete come me e vi piace fare i vari pacchetti, ritagliatevi un oretta da dedicare a quest’attività. Di solito io lo faccio qualche giorno prima di Natale, quest’anno l’ho fatto ieri.

Lo scambio dei regali. Ricordate che prima de tutto deve essere un piacere e non un dovere, però ci vuole organizzazione perché non tutte le persone a cui abbiamo fatto un pensiero fanno parte dello stesso giro. Quindi organizzate nell’arco della giornata diversi momenti per vedere le persone a cui volete portare il vostro regalo. Può essere, per esempio, per una colazione al bar o per un caffè dopo pranzo.

In ultimo vorrei parlare delle pulizie di casa, dividero’ le pulizie grandi nei giorni che precedono il Natale iniziano da sabato, in modo da arrivare a martedì ad avere la casa in ordine senza fare molta fatica.

Questo è tutto quello che faccio e che farò per arrivare al Natale senza stress.

Un bacio

I preferiti del periodo || winter

Ciao a tutti oggi insieme a Rossana del blog https://ilblogdiclaramargaret.wordpress.com/ vi mostreremo i nostri preferiti del periodo.

Abbiamo deciso di selezionare 4 categorie uguali ed una a sorpresa. Le quattro categorie saranno: film, libro, makeup e skincare.

Film:

Brittany non si ferma più sicuramente è il mio film preferito del periodo, molto leggero, divertente ma con una bellissima morale. Adatto a tutta la famiglia ed è un film che si trova su Amazon Video

Libro:

Vi devo mostrare per forza questo, anche se ve ne ho parlato ieri, ma sono troppo contenta di averlo letto, ha delle illustrazioni molto belle e mi è piaciuta l’idea che sia suddiviso in 24 capitoli per essere letto uno al giorno. Un libro dell’avvento.

Makeup:

I miei prodotti makeup preferiti e quindi i più usati del periodo sono la pastello labbra di Neve, Cloud (inserita anche nel #baskepan) la matita occhi di Kiko lasting precision numero 04 é un bel color bronzo,mi piace molto perché ha un ottima durata la metto la mattina e la strucco la sera, non si stampa sulla palpebra e sicuramente la ricomprerò.

Quando ho bisogno di un po’ di carica metto il rossetto rosso, devo dire che posseggo diversi rossi ma il preferito del periodo è la tinta labbra di Wycon numero 16

Uno degli ultimi acquisti, che bramavo da tempo è uncuffed di Fenty Beauty e ovviamente è diventato uno dei miei rossetti preferiti da tutti i giorni.

Skincare:

L’acqua micellare de I Provenzali Bio Argan, è il primo prodotto che vi mostro, un bel boccettone da 400ml, mi sta piacendo non brucia gli occhi però ha una profumazione che si nota e che a me piace.

Un trattamento che mi piace sempre sono i patch occhi, in foto ne ho messi due in rappresentanza.

Una piacevole scoperta è stata la maschera viso Life Plankton di Biotherm, usata in estate non mi aveva colpita particolarmente ma con la stagione fredda l’ho completamente rivalutata, fresca ed idratante.

Come categoria jolly io metterei cibo, e come faccio a non scegliere la Nutella. In generale preferisco le cose salate ma la nutella è amore.

Ora vado a leggere l’articolo di Rossana perché sono proprio curiosa di vedere i suoi preferiti.

Un bacio

Attività da fare a dicembre

Ciao a tutti, questo mese non pubblicherò l’articolo dei tre obbiettivi del mese ma ho deciso di scrivere una lista delle cose che vorrei fare a Dicembre.

Saranno tutte cose riguardanti il Natale e la famiglia.

Ed ecco la lista:

– fare i biscotti in casa

leggere un libro natalizio per ragazzi, mi piacerebbe un libro con delle belle immagini colorate (andrò a fare un giro in libreria)

– invitare gli amici a casa per cena, noi quando ci vediamo con gli amici abbiamo come abitudine di andare a cena fuori invece questo mese mi piacerebbe invitare a casa mia.

– provare a fare qualche lavoretto con mia figlia, mi piacerebbe passare un pomeriggio provando a fare un lavoretto insieme, la vedo una cosa abbastanza difficile avendo, mia figlia, 19 mesi ma mai dire mai.

– vedere dei film di Natale, mi piacerebbe molto trovare il tempo per vedere qualche film a tema in totale relax, i consigli sono ben accetti.

– vorrei portare mia figlia al luna park

È non può mancare un giro per i mercatini natalizi.

Queste sono tutte piccole attività che vorrei fare questo mese.

Un bacio

LA RUBRICA DEL VENERDI: organizzazione frigo

Ciao a tutti, oggi insieme a Roberta che trovate su Instagram come https://instagram.com/lacasalingacreativa?igshid=1vscxg5n2hwzi ed sul suo blog http://www.thesimplethings.it/ parleremo dell’ organizzazione e pulizia del nostro frigo.

Benvenuti a tutti nel mio frigo!!

Nel piano superiore troviamo tutte le cose per fare colazione e merenda, quindi possiamo trovare la marmellata, gli yogurt (da bere e da mangiare) e le merendine che vanno tenute in frigo.

Nel secondo ripiano ci metto gli affettati ed i condimenti (in questo momento ho del pesto)

Poi nel terzo ripiano troviamo il contenitore dei formaggi (penso che in tutte le case ci sia il contenitore dei formaggi) con le uova, perché si, io le uova le tengo nel frigo.

Parte sotto la tengo per varie ed eventuali, in questo momento ho del latte e la scatoletta di cibo per il mio cane.

Nel cassetto tengo frutta e verdura che ancora non ho tagliato e lavato.

Nei ripiani della parte del frigo apribile tengo alcuni sughi pronti la cipolla e le bevande.

Questa grosso modo è la mia organizzazione del frigo.

Come lo pulisco?

Ho sempre pulito il frigo con acqua ed aceto, mi ha dato sempre molta soddisfazione.

Voi come organizzate il vostro frigo? Avete consigli?

Un bacio.

#BLOGMAS

Ciao tutti sono molto contenta di annunciarvi che quest’anno per il mese di Dicembre ho deciso di provare a portare un nuovo progetto qui sul blog.

Proverò a pubblicare un articolo al giorno come se fosse un vero e proprio calendario dell’avvento così ci teniamo compagnia in questo magico periodo dell’anno.

In questa avventura non sarò sola, perché sarà attiva la rubrica del venerdì che condivido con Roberta http://www.thesimplethings.it/ ed alcuni articoli saranno in collaborazione con Rossana https://ilblogdiclaramargaret.wordpress.com/ sono molto contenta di quelle collaborazioni.

Spero che vogliate seguirci in questa nuova avventura,ci saranno diverse categorie di articoli dalle idee regalo al tirare le somme del 2019.

Saranno i miei primi #BLOGMAS

LA RUBRICA DEL VENERDI: Routine giornaliere

Ciao a tutti sono molto contenta ed emozionata nel dirvi che questo articolo darà inizio ad una serie di articoli in collaborazione con Roberta che trovate su Instagram come https://instagram.com/lacasalingacreativa?igshid=1vscxg5n2hwzi ed sul suo blog http://www.thesimplethings.it/

Oggi vorremmo parlare delle nostra routine giornaliere, Ogniuno di noi ne ha qualcuna e noi da mamme ma con due stili di vita differenti vorremmo mettere a confronto i nostri.

Parto da una premessa io sono una lavoratrice part-time e lavoro su turni quindi in base ad essi organizzo la mia settimana.

Routine:

La prima cosa che faccio è preparare il latte per la mia piccola e poi fare colazione anche io.

In seguito ci prepariamo, quindi la vesto, mi vesto e mi trucco.

I lavori domestici che faccio giornalmente sono fare il letto, lavare i piatti, spazzare il pavimento e la lavatrice (che faccio tre volte a settimana) un giorno si e un giorno no.

Vi ho già parlato, in un altro articolo di come suddivido le pulizie domestiche https://elielesuepassioni.wordpress.com/2019/09/23/provo-a-fare-la-casalinga/

A mezzogiorno si mangia poi giochiamo un po’ e per l’una e mezza (massimo le due) la piccola va a fare il sonnellino pomeridiano.

Qui incomincia l’oretta giornaliera che io dedico a me stessa dove posso leggere un buon libro, scrivere per il mio blog e farmi una belle maschera viso.

Quando la piccola si sveglia si fa merenda e poi usciamo per una passeggiata o per delle commissioni.

Quando torniamo pensiamo alla cena, ho la fortuna che a mio marito piace cucinare e quindi è lui che si mette ai fornelli ed io apparecchio.

Dopo cena ci mettiamo su divano a guardare un po’ di televisione e la piccola gioca in soggiorno con noi.

Prima di andare a dormire si sistemano sempre i giochi e sistemo sempre i compri divano e cuscuni che a colpo d’occhi mettono subito in ordine la stanza.

Noi dormiamo tutti insieme (e a me va benissimo così). Ho la fortuna che al buio mia figlia si addormenta quasi subito così prima di dormire posso dedicare ancora una mezz’oretta alla lettura ovviamente se non crollo subito con lei.

Queste sono tutte le mie routine giornaliere, anche voi avete delle routine a cui non rinunciate?

Un bacio