Accessori per le feste

Ciao a tutti oggi vi vorrei mostrare i miei accessori per queste feste natalizie.

Questo articolo è in collaborazione con Rossana

https://ilblogdiclaramargaret.wordpress.com/

Parto con il presentarvi il mio segnalibro natalizio, mi è stato regalato ed è stato fatto apposta per me.

Quest’anno ho comprato da Casa questa candelina a tema, con il musino da renna e il naso fatto con il pon-pon rosso, non ha profumo ma mi piace come addobbo per la casa.

Questi saranno gli orecchini che indossero’ per il pranzo di Natale, mi piacciono molto, sono molto grossi e non riesco spesso a metterli perché per lavoro non posso portarli.

In ultimo vi mostro i miei due rossetti del momento e sono indecisa quale indossare per il pranzo del 25 uno è Ruler della super stay Matt ink di Maybelline e l’altro è la tinta a lunga tenuta di Wycon numero 16, quale mi consigliate?

Per il makeup occhi userò toni dell’oro e bronzo, userò qualcosa di bello luminoso ma il protagonista sarà il rossetto.

Quindi questi saranno i miei accessori delle feste, anche voi punterete sul rossetto rosso come protagonista del vostro makeup?

Un bacio

Impacchettiamo i regali

Ciao a tutti, come l’anno scorso vi ripropongo un articolo su come impacchetto e cosa uso per impacchettare i miei regali.

Questi sono alcuni dei pacchetti che ho già fatto:

Devo dire che le carte regalo sono molto molto belle e spesso sono tentata ad acquistarle ma poi penso a quanto mi piace usare quello che già possiedo.

Quest’anno ho usato carte che già possedevo da gli scorsi anni, carte che ho riciclato da regali fatti a me mentre per i nastri ho usato quelli che ho vinto l’anno scorso ad una pesca di beneficenza.

Sui regali incartati con la carta da pacco ho attaccati degli stickers natalizi, mi piacciono molto gli sticker, ne ho molti.

Sono stata abbastanza fortunata perché avevo abbastanza cose per impacchettare i regali di quest’anno e non ho avuto bisogno di molta inventiva.

Ho sempre cercato di tenere bene le carte e le buste con cui mi arrivavano a casa i pacchetti in modo da poterli riutilizzare e tante volte gli amici che più mi conoscono mi ridanno indietro i sacchetti regalo in modo da poterli riutilizzare.

La mia più che una scelte ecosostenibile è una scelta per usare un po’ la fantasia e i materiali che già possiedo.

L’anno scorso ho utilizzato per diversi regali la carte dei giornali che ho recuperato in un bar, devo dire che mi è piaciuto incartare così i regali.

A voi piace fare i pacchetti? Vi impegnate ad usare materiale di recupero o utilizzate le classiche carte regalo?

Un bacio

Rubrica del venerdi: Natale senza stress

Ciao a tutti, il Natale si avvicina sempre più e oggi insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ vi vorremo dare dei piccoli consigli per un Natale senza stress!

Primo consiglio che mi sento di dare è di pensare in anticipo.

Consiglierei di scrivete il menù su un foglio e in base a quello andare a fare la spesa con la lista delle cose da comprare, così facendo non c’è il dubbio di dimenticarsi qualcosa. Andrei anche a fare la spesa grossa almeno una settimana prima.

Passando ai regali, io mi regolo cosi: verso fine Novembre faccio la lista delle persone a cui voglio fare un pensiero e vicino annoto le varie idee che mi vengono in mente e pian piano nel mese di Dicembre vado e compro senza strafare all’ultimo momento.

Anche impacchettare i regali è un’attività per cui serve del tempo, se non ne avete voglia o non vi piace farlo, potete farvi impacchettare i regali direttamente dal negozio dove effettuate l’acquisto, ormai lo fanno tutti. Se invece, siete come me e vi piace fare i vari pacchetti, ritagliatevi un oretta da dedicare a quest’attività. Di solito io lo faccio qualche giorno prima di Natale, quest’anno l’ho fatto ieri.

Lo scambio dei regali. Ricordate che prima de tutto deve essere un piacere e non un dovere, però ci vuole organizzazione perché non tutte le persone a cui abbiamo fatto un pensiero fanno parte dello stesso giro. Quindi organizzate nell’arco della giornata diversi momenti per vedere le persone a cui volete portare il vostro regalo. Può essere, per esempio, per una colazione al bar o per un caffè dopo pranzo.

In ultimo vorrei parlare delle pulizie di casa, dividero’ le pulizie grandi nei giorni che precedono il Natale iniziano da sabato, in modo da arrivare a martedì ad avere la casa in ordine senza fare molta fatica.

Questo è tutto quello che faccio e che farò per arrivare al Natale senza stress.

Un bacio

The Christmas Book Tag

Ciao a tutti oggi vorrei riproporre il book tag proposto da Il lettore curioso

https://wp.me/p7vqWs-4Lm

BABBO NATALE ||il libro perfetto da regalare a Natale

Elfi al quinto piano di Francesca Cavallo

ALBERO DI NATALE ||un libro che vorresti trovare sotto l’albero

L’ invito di Ruth Ware

PACCHETTO REGALO || il libro più bello che avete ricevuto a Natale

Le ragazze di Emma Cline, me l’ha regalato mia mamma sotto mia richiesta il Natale 2017

PUPAZZO DI NEVE || un libro da leggere in una fredda giornata d’inverno

La sovrana lettrice di Alan Bennett

PANDORO VS PANETTONE || un libro ambientato in guerra

Le Assaggiatrici di Rosella Postorino, uno dei pochissimi libri che ho ambientati in quel periodo

BASTONCINI DI ZUCCHERO || il personaggio più dolce che avete trovato in un libro

Auggie in Wonder di R. J. Palacio

Mi è piaciuto molto questo tag, spero che anche voi avrete voglia di pubblicarlo.

Un bacio

Tre libri da regalare a bambini

Ciao a tutti, oggi insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ vi daremo tre consigli di libri da regalare ai bambini.

Vi mostro le mie proposte:

Il primo libro che vi mostro è Matilde di Roald Dahl. Sono molto affezionata a questo libro, la mia copia l’ho acquistata ad un mercatino dell’usato e sono proprio contenta di avere questa vecchia edizione de Gl’istrici Salani

Trama: Matilde ha imparato a leggere a tre anni, e a quattro ha già divorato tutti i libri della biblioteca pubblica. Quando perciò comincia a frequentare la prima elementare si annoia talmente che l’intelligenza deve pur uscirle da qualche parte: così le esce dagli occhi. Gli occhi di Matilde diventano incandescenti e da essi si sprigiona un potere magico che l’avrà vinta sulla perfida direttrice Spezzindue, la quale per punire gli alunni si diverte a rinchiuderli in un armadio pieno di chiodi, lo Strozzatoio, o li usa per allenarsi al lancio del martello olimpionico, facendo roteare le bambine per le trecce e lanciandole lontano. L’intelligenza e la cultura – sembra dire l’autore – sono le uniche armi che un debole può usare contro l’ottusità, la prepotenza e la cattiveria. Età di lettura: da 7 anni.

Lampo il cane ferroviere di Daniele Nicastro è una lettura per bambini che ho apprezzato molto, l’ho acquistato a scatola chiusa ma avendo un cane come protagonista come poteva non piacermi.

Trama: Severino è ancora un ragazzo, ma conosce bene ingiustizia e povertà. E quando una sera suo papà non torna a casa dai campi, sa che dovrà cavarsela da solo. Per fortuna incontra Lampo, un cane magro e sporco come lui, ma dallo sguardo più dolce di molti umani. Severino e Lampo diventano amici inseparabili e insieme compiono un incredibile viaggio verso la felicità… Età di lettura: da 9 anni.

In ultimo non potevo che parlare di un libro di Natale, vi mostro una delle mie ultime letture, Storie di Natale di Alessandra De Isabella un libro creato a calendario dell’avvento perché è diviso in 24 capitoli. Inoltre ha delle immagini molto belle.

Questi sono i miei consigli, ora andrò a curiosare tra quelli di Roberta e sicuramente la mia whislist si allunghera’.

Un bacio

Ps: le foto dei libri singoli le ho prese al mio profilo Instagram.

Regali di Natale: 5 idee regalo sotto i 15€

Ciao a tutti oggi in collaborazione con Rossana del blog https://ilblogdiclaramargaret.wordpress.com/ vi mostriamo 5 idee regalo per lei sotto i 15€ ma questa volta non riguarderanno cose Beauty

Ed ecco le mie proposte:

Le prime due proposte le potere trovare da Carpisa, il porta gioie ha un prezzo di 12,95€ mentre il porta monete di 9,95€

Altre due idee arrivano dal praticissimo Amazon.

L’ultima idea che vi propongo la potete trovare da Marlu’ Gioelli (che devo dire mi piace davvero molto la linea che propone) questo ciondolo ha un costo di 12€

Queste sono le mie 5 proposte di regali per lei che non riguardino il beauty.

Vi consiglio di andare a leggere le proposte di Rossana.

Vi sono piaciute le mie proposte? Spero di avervi dato qualche spunto low cost.

Un bacio

Le mie tradizioni del Natale

Ciao a tutti, oggi insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ parleremo delle nostre tradizioni del Natale.

Ho messo in atto delle piccole tradizioni da quando mi sono sposata ed ho creato la mia famiglia.

La prima cosa che mi viene in mente è che a casa mia si fa l’albero il primo Dicembre. Fare l’albero è una cosa che mi piace molto perché lo faccio insieme a mio marito, e abbiamo deciso di farlo il primo dicembre perché così ce lo possiamo godere più giorni.

Non facciamo il presepe.

Noi festeggiamo il 25 a pranzo e non il 24 a cena, solitamente andiamo a pranzo a casa dei miei suoceri con mia cognata, mio cognato i figli e mia mamma e li apriamo tutti i regali.

Come sapete sono una lettrice e durante il mese di Dicembre mi piace molto fare delle letture a tema.

Mi piace accompagnare i giorni che precedono il natale con i calendari dell’avvento che possono essere calendari di cioccolatini, beauty, di tisane ecc..

È non possono mancare i consueti giri ai vari mercatini di Natale.

Queste sono le mie piccole tradizioni che onoro anno dopo anno, anche a voi avete delle tradizioni?

Vi aspetto nei commenti ed andate a leggere anche l’articolo di Roberta.

Un bacio

Regali di Natale: 5 idee regalo per lei sotto i 10€

Ciao a tutti oggi in collaborazione con Rossana del blog https://ilblogdiclaramargaret.wordpress.com/ vi mostriamo 5 idee regalo per lei sotto i 10€

Devo ammettere che trovare 5 idee sotto i 10€ e stato molto più facile che sotto i 5€.

Ma senza perderci in chiacchere vi mostro le mie proposte:

Entrambe i cofanetti si possono trovare su Eccoverde, nel cofanetto di Lavera si può trovare un balsamo labbra una crema mani da 75ml ed una crema corpo rassodante da 200ml mentre nel cofanetto di Benecos contiene un gel doccia da 200ml una body lotion da body 150ml ed un balsamo labbra.

Ho provato in prima persona il mascara di questo kit, in quanto era inserito nel calendario dell’avvento di Douglas l’anno scorso, e devo dire che mi è piaciuto davvero molto.

Queste sono le mie 5 proposte, andate a leggere le idee di Rossana, io vi aspetto domani con un nuovo articolo del #blogmas

Un bacio

Pianificazione e studio: 5 consigli per analizzare il tuo tempo e renderlo più produttivo (di Mariagrazia Alaimo)

Quante volte ti capita di ripetere “non ho tempo”? Quante volte ti andrebbe di fare qualcosa ma non
riesci a ritagliarti un’ora per fare quella attività?

Ma realmente non abbiamo tempo o siamo noi a non vederlo, a non individuarlo?

In questo articolo ti propongo 5 consigli utili che ti aiuteranno ad analizzare il tuo tempo in modo da individuare i momenti che potresti ritagliarti per lo studio, la lettura o comunque per un’altra attività produttiva.

ANALIZZA

Prova ad effettuare un’analisi del tuo tempo. Come? Semplice: prendi una tua giornata tipo, escludi tutte le attività principali come ad esempio il lavoro (e altri impegni irrinunciabili). Bene, cosa ti rimane? Cerca di capire in che momenti della giornata ti rimane del tempo e come di solito occupi quel tempo. Utilizzi troppo i social? Solitamente ti dilunghi troppo a parlare al telefono con un’amica? Impieghi troppo a fare le pulizie? Analizza quindi e cerca di capire quali sono le abitudini che potresti ridurre, tagliare o completamente eliminare dalle tue giornate.

RIDUCI IL TUO TEMPO SUI SOCIAL

Banale dirlo, lo so ma è così. I nostri smartphone sono il bene e il male dell’umanità. Non riusciamo a gestirli nel modo giusto per trarne vantaggio e spesso ci lasciamo trasportare da essi perdendo completamente il controllo di noi stessi e del nostro tempo.

Di recente ho fatto una prova su me stessa cercando di tracciare il mio personale consumo dei social media scaricando un’app che appunto tiene traccia di ogni singola operazione che si compie sul nostro cellulare. Premetto che uso Instagram molto spesso per lavoro quindi ho evitato di fare quest’analisi un giorno lavorativo. Ho quindi controllato il mio consumo del social durante il mio giorno libero e ho scoperto che, quel determinato giorno, ho usato Instagram per ben un’ora. Un’ora naturalmente spezzata in vari momenti della giornata. Ed è proprio qui che cadiamo: non ce ne
accorgiamo poiché lo utilizziamo 5 minuti al mattino mentre facciamo colazione, 10 minuti
sull’autobus, altri dieci durante la pausa pranzo, ecc. Personalmente trovo che un’ora sia troppa da passare su un social per puro scopo di “passatempo”. In realtà quel tempo lo stiamo perdendo. Se avessi letto e non avessi usato Instagram in quei determinati minuti, sarei riuscita a dedicare un’ora alla lettura e probabilmente avrei potuto portare a termine un capitoletto del mio libro.

PONITI DEI GOAL E SCRIVILI

Dopo aver analizzato il tempo e “pulito” quello che ti rimane dalle varie attività importanti della tua giornata, ti consiglio di pensare realmente a come utilizzarlo in modo produttivo. Scrivi su carta quindi i tuoi obiettivi e mettili anche in bella vista, da qualche parte in giro per casa in modo che tu
possa sempre tenerli sotto controllo.

FAI UNA TABELLA DI MARCIA, SPEZZA I TUOI OBIETTIVI

Se il tuo goal è ad esempio la lettura di un libro o lo studio di una lingua, scrivi l’obiettivo e spezzetalo. Cosa intenso con “spezzetalo”? Dividilo in piccolo obiettivi giornalieri in modo che tu sappia cosa fare giornalmente per raggiungere il tuo goal. Potrebbe essere un mini obiettivo quantitativo (ad esempio la lettura di un tot numero di pagine o la lettura di tot numero di capitoli) oppure argomentativo (nel caso delle lingue potrebbe essere lo studio di un determinato capitolo di grammatica come ad esempio gli articoli o gli aggettivi ecc..)

DAI PRIORITÀ ALLE TUE ATTIVITÀ

Se nonostante questi consigli tu faccia ancora fatica a trovare il tempo per portare avanti le tue passioni, ti consiglio di dare priorità ad esse. Prova a considerare le attività che vorresti fare come un qualcosa che va fatto. Prova a considerare importante il tempo che vorresti dedicare a queste attività. Se ad esempio un amico ti tiene troppo al telefono e tu fremi dalla voglia di metterti a studiare o a leggere, con gentilezza, prova a tagliare la telefonata dicendo che hai qualcosa di importante da fare. Se ti piace guardare la TV ma ti piace anche studiare, chiediti qual’è la tua priorità: se la priorità continua ad essere il programma televisivo, continua pure a guardarlo ma se ti rendi conto che hai più voglia o più bisogno di fare altro, spegni la tv. La riaccendi dopo aver finito.

Se hai preparato una tabella di marcia, come ti ho spiegato nel punto precedente, sai cosa devi fare giornalmente per portare avanti i tuoi obiettivi. La tabella di marcia ti aiuta a non esitare, a non aver dubbi (guardo la tv o studio? Sto su Instagram o studio?) poiché sai che saltando un giorno, sarà difficile recuperare quel tempo.

Questi sono dunque i miei 5 consigli che ogni persona dovrebbe seguire per tenere traccia giornalmente del proprio tempo e per evitare di perdere ore e minuti preziosi in attività poco produttive.

Se ti è piaciuto il mio articolo, visita il mio blog dove troverai articoli che potrebbero interessarti: http://www.meceplanner.com/blog

Se invece sei uno studente o una studentessa, ti consiglio di scaricare la mia guida gratuita con la quale ti aiuto nella gestione del tuo tempo universitario e con l’organizzazione del materiale didattico. Trovi la guida al seguente link: http://www.mecaplanner.com

A presto 🙂

Attività da fare a dicembre

Ciao a tutti, questo mese non pubblicherò l’articolo dei tre obbiettivi del mese ma ho deciso di scrivere una lista delle cose che vorrei fare a Dicembre.

Saranno tutte cose riguardanti il Natale e la famiglia.

Ed ecco la lista:

– fare i biscotti in casa

leggere un libro natalizio per ragazzi, mi piacerebbe un libro con delle belle immagini colorate (andrò a fare un giro in libreria)

– invitare gli amici a casa per cena, noi quando ci vediamo con gli amici abbiamo come abitudine di andare a cena fuori invece questo mese mi piacerebbe invitare a casa mia.

– provare a fare qualche lavoretto con mia figlia, mi piacerebbe passare un pomeriggio provando a fare un lavoretto insieme, la vedo una cosa abbastanza difficile avendo, mia figlia, 19 mesi ma mai dire mai.

– vedere dei film di Natale, mi piacerebbe molto trovare il tempo per vedere qualche film a tema in totale relax, i consigli sono ben accetti.

– vorrei portare mia figlia al luna park

È non può mancare un giro per i mercatini natalizi.

Queste sono tutte piccole attività che vorrei fare questo mese.

Un bacio