Ho deciso di non comprare più..

Ciao a tutti come state?

È un po che meditavo di scrivere questo articolo, quindi eccomi qui.

HO DECISO DI NON COMPRARE PIÙ NESSUN PRODOTTO PER CAPELLI EXTRA.

Ho visto che per me è la mia haircare routine basta: shampoo, balsamo e/o maschera.

Ho dei capelli colorati, ricci e grossi.

Perché ho deciso questo?

Ho notato che il più delle volte mi dimentico di usare questi prodotti extra ed in più tante volte la performance ed il risultato finale non mi convincono più di tanto.

Quindi non comprerò più scrub per il cuoio capelluto (ne ho usato solo uno, quello di Alkemilla) perché è un prodotto sicuramente non indispensabile, un passaggio in più che sotto la doccia mi porta via tempo e il più della volte mi dimenticavo di fare, è stato un prodotto carino da provare ma non cambiava l’effetto finale della mia chioma.

Non comprerò più mousse, oli e tutti i prodotti vari per lo styling, negli anni ho comprato diversi prodotti di questa tipologia per poi accorgermi che il più della volte mi dimentico di usarli o magari le prime volte hanno performance ottime ma a lungo andare non mi convincono più e come sappiamo per finire prodotti di questo tipo ci vogliono veramente anni. A volte mi rendo conto che mi appesantiscono i capelli e me li rendono più “duri”.

Non ho mai usato termoprotettori anche perché se posso uso il meno possibile anche il phon e quindi non inizierò ora.

Continuerò ad andare dal parrucchiere circa due-tre volte l’anno, taglio i capelli una volta l’anno e poi quando vado mi faccio fare anche la tinta, non voglio di certo rinunciare a questa coccola.

Per il resto faccio la tinta circa un mese si ed uno no, ho della amiche fantastiche che mi aiutano in questo perché ho una massa enorme di capelli che non riuscirei a farlo da sola, basta pensare che a volte due confezioni di tinta non bastano.

Continuerò a fare qualche trattamento preshampoo per idratare i capelli, ma cercherò di farlo con prodotti che ho già in casa preferendo prodotti due in uno (come ad esempio le maschere per capelli) ad altri.

Nelle scorte possiedo ancora alcuni di questi prodotti quindi li utilizzerò ma una volta finiti non ne comprerò più!

Cosa ne pensate?

Un bacio

I miei obiettivi di Dicembre

Ciao a tutti come state?

Questa è una tipologia di articolo che mi piace molto portare ad inizio mese sul mio blog, scrivendolo è come se prendessi una sorta d’impegno e poi mi piace darmi degli obiettivi mensili da raggiungere.

Quindi per questo ultimo mese dell’anno vorrei riuscire a fare un corso di crescita parsonale. Ci ho messo un po di tempo a cercare quello giusto ma ora l’ho trovato ed è stato creato da una ragazza che seguo sui social e che stimo molto, il corso si chiama ricomincio da me e tratta di come trovare il tempo per portare avanti le nostre passioni nonostante tutti gli impegni della vita.

Vorrei portare a termine alcuni libri entro la fine dell’anno e precisamente sono: L’enigma della stanza 622 e Vox che sono già in lettura, in più vorrei fare la mia lettura di Natale di cui vi ho già parlato.

Come ultimo obiettivo, vorrei riuscire a risparmiare qualche soldo, evitando qualche spesa non utile per iniziare al meglio il 2021.

Questi i miei obiettivi del mese, anche voi ad inizio mese vi date degli obiettivi da raggiungere? Fatemi sapere nei commenti.

Un bacio

Detersivi e risparmio

Ciao a tutti, oggi vorrei parlare un po di detersivi e di come poter risparmiare qualche soldo comprando meno.

Stavo ragionando su quanto spendo io mensilmente per acquistare i detersivi e devo dire che mi sono accorta di spendere davvero tanto, spendo circa 40€ ci tengo a precisare fin da subito che non sono mai stata una sprecona e compro quasi sempre i detersivi in offerta.

E con questo dato di fatto mi sono lanciata una sfida, ovvero per i prossimi mesi (almeno da qui a fine anno) vorrei arrivare a spendere circa la metà.

Preciso che non è una gara a chi spende di più i di meno ma lo faccio proprio per vedere se riesco a risparmiare qualcosa nell’economia famigliare.

Ovviamente ci sono tante cose da tenere in considerazione: noi in casa siamo due adulti, una bimba, un cane e un gatto e viviamo in un ampio bilocale.

Quindi ho pensato un po da che parte potrei iniziare a risparmiare e la prima cosa che mi è venuta in mente è la scorta di detersivi che ho in casa, perché si io faccio una piccola scorta anche di quelli, però obiettivamente non serve avere tre detersivi lavatrice e tre detersivi piatti, tre detersivi pavimenti in scorta quando ne hai uno in uso e uno in scorta va più che bene. Quindi ecco il mio primo punto diminuire le scorte, ovviamente diminuendo quelle diminuiro’ anche i soldi che mi escono mensilmente.

Il secondo punto che mi è venuto in mente è l’ammorbidente serve davvero ad ogni lavatrice? Sono sempre stata un amante dell’ammorbidente ma sto scoprendo anche che i panni mi piacciono e vengono bene anche senza, non ho la l’asciugatrice e non ne sento la necessità. Quindi la cosa che ho dedotto in questi ultimi lavaggi senza ammorbidente è che bisogna avere un buon detersivo che profuma e in commercio c’è ne sono molti.

Un’altra cosa che ho deciso di fare è di diminuire le quantità dei prodotti che utilizzo. Come già detto non sono mai stata una sprecona ma a volte mi rendo conto che posso utilizzare meno prodotto e che il risultato è lo stesso.

Un altro punto da analizzare è dove comprare i detersivi? Io solitamente vado al Tigota una volta al mese e in base alle offerte faccio la spesa, però ragionandoci un attimo, discount come Eurospin e Lidl hanno degli ottimi detersivi a prezzi fissi che sono molto più bassi quindi possiamo ben immaginare come saranno quando vanno in offerta.

In ultimo qualche consiglio che mi è stato dato e che trovo interessante, quindi ricondivido:

usare i detersivi multifunzione

usare gli spruzzini anche per detersivi che non hanno la confezione con lo spruzzino, aiuterà ad usare meno prodotto

provare ad utilizzare il detersivo dei piatti anche per i pavimenti

dividere in due le tabs della lavastoviglie, dicono che la performance sia le stessa

diluire il detersivo dei piatti con aceto

Se avete altri consigli sono davvero bene accetti, vi aspetto nei commenti.

Un bacio

Obiettivi di Ottobre

Ciao a tutti e benvenuto Ottobre, uno dei miei mesi preferiti.

Da anni ottobre è il mese delle mie ferie, e anche quest’anno sarà così, non vedo l’ora di poter tornare a Milano a salutare ed abbracciare amici e parenti.

Questo mese ho deciso di darmi degli obbiettivi e metterli nero su bianco mi aiuterà a rispettarli.

Inanzi tutto ho deciso di segnarmi le entrate e le spese, questo perché voglio vedere su cosa potrei riuscire a risparmiare personalmente e a livello famigliare. Questo è l’obiettivo principale perché devo appuntare giornalmente tutte le spesa anche le più piccole quindi devo essere costante.

Vorrei leggere quattro libri, al momento ho deciso di leggere alcuni libri di crescita personale, li ho già in casa ed ovviamente vorrei leggere prima quelli per poi comprarne altri (sempre sotto l’ottica del risparmio).

Ho iniziato un quaderno dove riassumero’ i concetti, secondo me, più importanti di tutti i libri di crescita personale che leggerò. L’ho iniziato a scrivere a fine settembre e l’obiettivo è quello di portarlo avanti.

In vista delle ferie, ho deciso di risparmiare il più possibile nei primi 10 giorni di ottobre.

Vorrei riuscire a pubblicare 2 articoli a settimana qui sul blog.

Essendo consigliera di bellezza per Yves Rocher vorrei fare il mio fatturato personale più alto da quando sono in azienda

Argomento beauty, il tasto dolente, sarò in low buy, non mi serve veramente niente ma essendo a Milano so per certo che qualcosa verrà a casa con me.

Questo è tutto, voi avete degli obiettivi da portare a termine in questo mese? Fatemi sapere che sono molto curiosa.

Un bacio

5 cose che non possiedo (di cui non sento la mancanza)

Ciao a tutti in questi giorni di quarantena ho fatto diverso decluttering in varie zone della casa e nonostante questo mi sembra di avere casa invasa da oggetti.

Solo ieri sistemando i due balconi ho fatto 4 sacchetti di spazzatura.

Oggi però mi voglio soffermare su degl’oggetti che molti hanno in casa e reputano vitali che però io non possiedo e non ne sento la mancanza.

Ovviamente non sono qui a dire che quello che faccio io sia giusto e il resto sia sbagliato ma questo è solo il mio punto di vista.

Iniziamo..

1- non possiedo un computer. Non ne sento l’esigenza, tutto quello che devo fare lo riesco a fare con telefono e tablet quindi sto bene così.

2- non possiedo una piastra per capelli. Ho i capelli ricci e mi piacciono molto così. Li faccio lisci quelle 4 volte l’anno che vado dalla parrucchiera.

3- non possiedo l’asciugatrice. Non mi serve, ho un bel balcone e uno stendino. D’inverno lo metto un po’ vicino ai termosifoni e anche se ci vuole un paio di giorni per asciugare i panni va bene così.

4- non possiedo trucchi per il viso. Semplicemente non trucco il viso ma trucco solo occhi e labbra. Ho solo una bbcream e un correttore che non uso praticamente mai.

5- non possiedo orologi da polso. Non ne uso da almeno 10 anni.

Quali sono gli oggetti che tutti possiedono e voi no, di cui non sentite la mancanza? Ne sono molto curiosa, vi aspetto nei commenti.

Un bacio

RUBRICA DEL VENERDI: BUONI PROPOSITI 2020

Ciao a tutti, oggi insieme a Roberta del blog http://www.thesimplethings.it/ vi vogliamo raccontare i nostri buoni propositi per il nuovo anno.

Prima di decidere seriamente su cosa impegnarmi ho fatto una una lista cartacea di tutto quello che mi passava per la mente, pian piano ho scremato ed ho ottenuto i miei obbiettivi.

– controllare meglio le mie finanze

– fare un salvadanaio

– stabilire un budget mensile da risparmiare

– bere meno bevande gassate

– continua la palestra o workout

– mantenere questo peso, se riesco a perdere i miei 5kg in più non mi dispiacerebbe

– riuscire a correre 30 minuti di seguito (ora ne corro 10)

– mangiare più spesso a casa (mangiare fuori casa massimo due volte a settimana)

– non sprecare cibo e ridurre gli sprechi in generale

– essere più ordinata e meno distratta

– provare ad essere più minimalista

– fare volontariato in canile

– partecipare attivamente ad iniziative di beneficenza

– prima di comprare, consumare prima le cose che possiedo

– fare settimanalmente dei lavoretti con mia figlia

– fare un viaggio all’estero (3-5giorni)

– rispettare i miei progetti smaltimento beauty

– riuscire a smaltire parte delle mie scorte beauty e farle stare tutte in un armadio

– crescere con il blog ed instagram

– leggere almeno 15 libri di quelli che possiedo già in libreria

– rispettare la mia reading Challenge (vedrete un articolo a breve)

Possono sembrare tante cose, ma sono tutti obbiettivi sui quali sto già lavorando o che metterò in atto in breve tempo.

La mia parola dell’anno sarà COSTANZA

Questo è tutto, voi avete stilato la vostra lista dei propositi per il 2020?

Un bacio

Tre obbiettivi di novembre

Ciao a tutti oggi ho voglia di raccontarvi tre cose sulle quali voglio migliorarmi ad Novembre

ATTIVITÀ FISICA: questo era un obbiettivo anche di Ottobre, ma se il mese scorso volevo andare a camminare, ora mi sono iscritta in palestra e l’obbiettivo è quello di andare almeno tre volte a settimana.

ALIMENTAZIONE SANA: da fine ottobre ho incominciato a mangiare meglio eliminando le merendine e le solite “schifezze”. L’obbiettivo è perdere 5chili.

NO BUY BEAUTY: complici le vacanze, ad ottobre ho comprato davvero tanti prodotti beauty, ho fatto davvero il pieno di cose e quindi vorrei provare a fare un mese senza spendere soldi in questo ambito.

Come saranno andati gli obbiettivi di ottobre?

Per quanto riguarda la costanza sono soddisfatta, sono riuscita a pubblicare tre articoli a settimana qui sul blog a parte la settimana che sono stata in ferie e ho portato a termine quasi sempre quello che mi ponevo di fare nella giornata.

Anche per quanto riguarda l’attività fisica, ovvero la camminata, sono soddisfatta, ho camminato abbastanza e soprattutto in vacanza, da turista, ho camminato davvero molto.

Per quanto riguarda il risparmio devo dire che è stato veramente un flop perché in vacanza non mi sono fatta mancare niente, d’altronde si va in vacanza una volta l’anno ed è giusto che ce le godiamo fin in fondo.

Anche voi vi ponete degli obbiettivi mensili?

Un bacio

Tre cose da migliorare ad Ottobre

Ciao a tutti oggi ho voglia di raccontarvi tre cose sulle quali voglio migliorarmi ad Ottobre.

COSTANZA: vorrei essere più costante in tutti gli ambiti della mia vita.

Vorrei essere più costante con la pubblicazione di articoli qui, sul mio blog, quindi ho deciso di farmi una scaletta settimanale con gli articoli che vorrei scrivere e così riesco ad avere il tempo di procurarmi tutte le informazioni utili.

Vorrei essere più costante dell’organizzazione degli impegni giornalieri, per questo io scrivo tutti i giorni la lista delle cose da fare nella giornata, ma non sempre riesco a rispettare tutti gi impegni.

Vorrei essere più costante con le pulizie di casa, vorrei fare poco tutti i giorni e non tanto due volte alla settimana. Su questo punto ci sto già lavorando.

ATTIVITÀ FISICA: mi piacerebbe andare a camminare un ora tutti i giorni.

Questo è un obbiettivi su cui lavorerò passo per passo un po’ perché le cose da fare durante la giornata sono sempre tantissime che non sempre riesco a ritagliarmi un ora intera.

Fortunatamente non ho uno stile di vita sedentario però mi vorrei ritagliare quest’ora apposta da dedicare solo alla camminata.

Inizierò con due volte alla settimana, questo di base, poi se riuscirò a fare meglio ben venga, per arrivare a fare la mia camminata tutti i giorni.

RISPARMIO: vorrei evitare un po’ di spese inutili e vedere il risultato a fine mese.

Non ho scelto proprio in mese esatto perché finalmente andrò in ferie anche io, vedremo come andrà!

Questi sono i miei obbiettivi del per il mese di Ottobre, spero di riuscire a realizzarli.

Voi vi ponete dei piccoli obbiettivi personali?

Un bacio

Nuove abitudini

Ciao a tutti oggi vorrei raccontarvi tutte le mie nuove abitudini che mi fanno sentire meglio, più organizzata e tranquilla con me stessa.

Alcune sono delle cose molto semplici che però, mi hanno permesso di creare una routine fatta su misura per me e la mia famiglia.

La prima cosa che sto amando fare è fare la lista delle attività che ho da svolgere durante la giornata. Questa lista la scrivo sulla mia agenda (una semplice agenda giornaliera che ho comprato da Tiger per 4€) una volta svolta quella determinata attività la evidenzio e questo mi crea soddisfazione.

Nella mia giornata cerco sempre di ritagliare in ora da dedicare alle pulizie della casa (arriverà un articolo apposta su come mi organizzo con le pulizie). In quest’ora cerco di non distrarmi per fare quante più cose possibili.

Una mia grande passione e sempre stata la lettura, ma, avendo una bambina piccola il tempo da dedicare alla lettura si è notevole ridotto, siccome non ci voglio rinunciare ho trovato il momento giusto anche per questo e principalmente leggo nel pomeriggio quando lei fa il riposino.

Mi accorgo che il gusto in fatto di libri nell’ultimo periodo è cambiato, infatti sto preferendo sempre più libri sulla crescita personale.

Un’altra abitudine che per molti può sembrare banale, ma che io non ho mai avuto è quella di scegliere un giorno fisso alla settimana per andare a fare la spesa alimentare. Nel mio caso è il venerdì perché è il giorno in cui non lavoro. Facendo così posso organizzare una sorta di menù settimanale.

Ultima cosa su cui ho cambiato prospettiva sono le cene fuori casa. Ho deciso infatti, che andrò a cena fuori solo una volta a settimana anche per un fattore di risparmio.

Queste sono tutte le cose che ho cambiato nell’ultimo periodo, che ne pensate? Voi avete della routine che vi fanno stare bene?

Un bacio

Da consumatrice a risparmiatrice

Ciao a tutti

Oggi vorrei condividere con voi qualche tecnica per provare a risparmiare. Sono tutte idee che ho trovato qua e la sul web che mi sono sembrate interessanti da sperimentare in prima persona e da poter condividere a mia volta.

Vediamo se riusciamo a diventare da consumatori a risparmiatori.

Creare dei giorni in cui non spendi: questa è la prima idee che mi è piaciuta da subito in quanto molto semplice. Si potrebbe incominciare da pochi giorni al mese e poi aumentarli pian piano che diventiamo più bravi e consapevoli.

Pensare a ciò che spendi come alle ore lavorate: il calcolo è molto semplice prendete la somma del vostro stipendio la dividete per i giorni del mese e poi per le ore che lavorare al giorno, quelle è la somma di quanto guadagnate all’ora, ora, pensate alla spesa che state per fare e dividetela per il guadagno di ogni singola ora. Forse ci penserete due volte a fare spese grosse improvvise.

Tutte le volte che si hanno degli spicci nel portafoglio metterli nel salvadanaio. Questa tecnica funziona veramente per due motivi: il primo a fine mese avrete messo da parte una bella somma e due perché non avrete sempre voglia di cambiare le banconote per spendere 1€ (es) quindi sicuramente preferireste non spendere affatto.

Pagare in contanti: se nel portafoglio avete solo quella somma non potrete spendere di più, cosa che non accade se utilizzare il bancomat che vi dà accesso a spendere cifre importanti tutti i giorni.

Queste sono le idee che ho ritenuto interessanti, se ne avete altre vi aspetto nei commenti perché sono davvero curiosa.

Un bacio